Le RSU accusano il Comune di Assisi

sciopero cgil a pesaro 1' di lettura 05/07/2010 -

Le rappresentanze sindacali unificate del Comune di Assisi annunciano la mobilitazione compatta: secondo Fumanti e Tomassini (Cgil), Bucchi (Uil), e Tofi (Cisl) la mediazione sindacale viene delegittimata da comportamenti scorretti da parte del Comune.



Le RSU annunciano stretta vigilanza su compensi incentivanti e progressioni di anzianità, minacciando di rivolgersi alle vie legali nel caso in cui si verifichino gli estremi per un ricorso.

Ad innescare l'aspra polemica è stata la reiterazione della progressione orizzontale di alcuni dipendenti con due soli anni di anzianità, al contrario dei tre previsti dal Contratto Integrativo decentrato.
Per le rappresentanze sindacali la ripetizione nel 2009 di quello che, nel 2008, era stato definito un errore nel computo degli scatti di carriera, evidenzia un intenzionale aggiramento delle regole che scavalca il Contratto Integrativo e la mediazione sindacale.






Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2010 alle 23:27 sul giornale del 06 luglio 2010 - 629 letture

In questo articolo si parla di lavoro, sindacati, cgil, cisl, uil, comune, assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/S4