Giovedì 22 luglio PRG al vaglio del consiglio comunale

urbanistica 1' di lettura 18/07/2010 -

Dopo la seduta del 16 luglio rinviata a causa della maggioranza assente, il Sindaco si appresta ad indire, come preannunciato e d'accordo col Presidente Lucio Cannelli, il Consiglio Comunale per la discussione sul Piano Regolatore, che si terrà giovedì 22 luglio 2010.



La mancanza del numero legale aveva fatto saltare la seduta consiliare sull'adozione del PRG prevista per lo scorso 16 luglio. La massiccia assenza nelle fila della maggioranza ha rappresentato, per il Pd, la prova evidente di profonde spaccature all'interno della Giunta, che si erano ad ogni modo palesate con l'opposizione da parte degli stessi consiglieri Pdl per l'inserimento del PRG all'ordine del giorno del Consiglio rinviato.

Il Piano, definito da Ricci come strumento di grande qualità ed innovazione per la tutela dell'ambiente e del territorio, dovrebbe essere dunque in dirittura d'arrivo, con buona pace del Sindaco, che freme in maniera piuttosto evidente per la prossima adozione.
Del resto, i dissidi interni al Pdl non aiutano di certo il pacifico e sereno svolgimento della normale trafila, ma rende il percorso concitato e frettoloso: a quanto pare, infatti, i vertici del Pdl hanno imposto l'estromissione di Bartolini entro il 23 di questo mese.
Ed ottenere l'adozione del Piano Regolatore - portatore di consensi e stabilità - dovrebbe essere per Ricci un obiettivo prioritario, da raggiungere assolutamente prima di un eventuale rimpasto della giunta.






Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2010 alle 19:27 sul giornale del 19 luglio 2010 - 654 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, consiglio comunale, politica, prg, piano regolatore, claudio ricci, giorgio bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alU