Guidavano sotto l'effetto di alcool e stupefacenti: denunciati

carabinieri di fano 1' di lettura 18/07/2010 -

Pesante il bilancio dei controlli condotti dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Assisi, coadiuvati dal personale medico della Croce Rossa Italiana: sette i denunciati a piede libero. Tra questi anche un camionista.



I controlli dei Carabinieri finalizzati alla lotta ai comportamenti pericolosi per i conducenti dei mezzi hanno portato a sette denunce con conseguente ritiro della patente di guida.
Cinque i casi riguardanti l'assunzione di droghe, due di sostanze alcoliche.
Tra i sette trovati positivi ai controlli anche un autista di camion.
I denunciati hanno età compresa tra i 23 ed i 42 anni; tra loro uomini e donne, studenti e liberi professionisti, operai e disoccupati, italiani e stranieri.

In due casi i Carabinieri hanno predisposto il sequestro dei mezzi, a cui, con ogni probabilità, seguirà la confisca. I due mezzi in questione verranno messi all'asta o finiranno fra le auto di servizio a disposizione delle forze dell'ordine.
Il Codice della Strada prevede infatti il sequestro dell'auto per chi presenta valori alcometrici superiori alla soglia di 1,5 g/l, o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, per le quali non ci sono limiti minimi. Se l'automobilista e proprietario del mezzo viene condannato o patteggia in sede processuale, al sequestro segue la confisca.
Per la droga, a differenza dell'alcool, non ci sono limiti minimi: è sufficiente un solo spinello per rischiare la confisca del mezzo.






Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2010 alle 16:26 sul giornale del 19 luglio 2010 - 561 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, sequestro, cri, alcool, 112, denuncia, sostanze stupefacenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alv