Pd verso il commissariamento, raccolta firme in vista

partito democratico 1' di lettura 20/07/2010 -

Il consigliere comunale Edo Romoli conferma la consistenza dell'ipotesi che negli ultimi tempi stava prendendo piede sempre più concretamente: la mobilitazione per il commissariamento del partito fino al congresso di settembre.



Lo slittamento causa ferie del congresso del Pd, che doveva svolgersi alla fine di luglio ma non avrebbe garantito la piena partecipazione delle forze di centrosinistra nel periodo vacanziero, non è andata giù al consigliere del Pd Edo Romoli, il quale non accetta l'immobilismo del partito di fronte ai dissidi intestini che sta attraversando la maggioranza.
Si fa sempre più fondata la possibilità che il gruppo consiliare si attivi per promuovere una raccolta firme da sottoporre all'attenzione del segretario regionale Lamberto Bottini. Lo scopo è il commissariamento di transizione almeno fino a settembre.
L'ufficializzazione dell'iniziativa di certo non garantirà la sua realizzazione, ma di certo getterà benzina sul fuoco politico di un'estate che, da una parte e dall'altra, si preannuncia tutt'altro che serafica.






Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2010 alle 23:41 sul giornale del 21 luglio 2010 - 584 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, polemica, edo romoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arJ