Bettona: progresso informatico con albo online e PEC

bettona 1' di lettura 27/07/2010 -

Albo pretorio online e posta certificata: il Comune di Bettona apre le porte all'evoluzione informatica della burocrazia, fornendo ai propri cittadini le prime garanzie di accessibilità, libertà di consultazione e risparmio di tempo.



Anticipando le scadenze del governo Berlusconi fissate al 31 dicembre 2011, il municipio bettonese ha reso consultabile su internet l'albo pretorio, ovvero lo spazio dedicato all'esposizione ufficiale degli atti che per legge devono essere pubblicamente affissi.
Come spiegato dall'assessore Luca Costantini, l'albo pretorio è un servizio aggiuntivo, che affiancherà e non sostituirà l'affissione tradizionale nella bacheca della sede comunale.

L'Ente si è inoltre munito della PEC, ovvero del servizio di Posta Elettronica Certificata, grazie alla quale è possibile inviare via e-mail posta raccomandata con lo stesso valore legale della tradizionale.
Si attende invece l'autorizzazione del Ministero dell'Interno per l'erogazione, in collaborazione con il Comune di Bastia, della carta d'identità elettronica, che andrà a sostituire quella cartacea.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2010 alle 23:20 sul giornale del 28 luglio 2010 - 683 letture

In questo articolo si parla di attualità, informatica, bettona, comune di bettona, luca costantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGj