Bastia - XXV Aprile-Santa Lucia: scuola, sottopasso e parrocchia, qualcosa si muove

stemma bastia umbra 2' di lettura 01/10/2010 -

La giunta comunale di Bastia Umbra stringe i tempi per gli interventi urbanistici previsti dal piano urbanistico “San Marco” e pubblica un bando per affidare a professionisti esterni il progetto della variante per la zona XXV Aprile - Santa Lucia.



È stato pubblicato in data odierna un avviso di procedura aperta per l’affidamento della progettazione della variante al Piano di iniziativa pubblica “San Marco”, in località XXV Aprile-Santa Lucia.
Il bando è disponibile sul sito del Comune www.comune.bastia.pg.it, alla sezione Avvisi.
Il termine per la presentazione delle domande scadrà mercoledì 3 novembre 2010, alle ore 12,00.

Il piano di iniziativa mista ‘San Marco’ è stato approvato in via definitiva dal Consiglio comunale con delibere del 28 settembre e 23 ottobre 2006 e da allora è rimasto inattuato. Contro le delibere comunali è stato presentato ricorso al TAR dell’Umbria da parte di alcuni cittadini residenti nella zona. Nel frattempo la viabilità dell’area è stata oggetto di modifiche per iniziativa del Comune.

La giunta del sindaco Stefano Ansideri, per dare rapida attuazione al piano, ha ritenuto necessario prevedere un nuovo progetto urbanistico, in variante al ‘San Marco’ e anche al PRG, per la realizzazione di un istituto scolastico comprensivo che possa accorpare i plessi scolastici delle località di Bastiola XXV Aprile e Madonna Campagna, per l’ampliamento dell’attuale ambito del piano con modifica della viabilità e previsione di un sottopasso e connessione alla rotatoria di Via Hoechberg e per confermare, in accordo con la diocesi di Assisi, Gualdo Tadino e Nocera Umbra, la previsione della realizzazione di un’importante struttura ecclesiastica che qualificherà ulteriormente, sotto il profilo sociale e culturale, il comune di Bastia con la costruzione della nuova parrocchia di San Marco.

La giunta ha deciso di ricorrere a professionisti esterni per la redazione del progetto, non potendo gravare sulle risorse umane e professionali dell’ufficio tecnico comunale. Pertanto, è stato dato mandato al responsabile del settore urbanistica del Comune di costituire il gruppo di progettazione ricorrendo a qualificati professionisti esterni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2010 alle 18:38 sul giornale del 02 ottobre 2010 - 723 letture

In questo articolo si parla di politica, bastia umbra, comune di bastia umbra, XXV aprile bastia, parrocchia san marco, piano san marco bastia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cO3