Assisi - Piano regolatore generale: probabile proroga per presentare le osservazioni

assisi urbanistica 2' di lettura 08/10/2010 -

Il sindaco di Assisi Claudio Ricci e l’assessore all’urbanistica Moreno Fortini, unitamente alla giunta comunale e ai consiglieri, hanno concluso, ieri sera, gli “incontri partecipativi” nel territorio finalizzati alla presentazione della “parte strutturale” del nuovo Piano Regolatore Generale, adottato dal consiglio comunale il 22 Luglio 2010.



Alle riunioni hanno partecipato l’Arch. Paolo Ghirelli, responsabile del gruppo di progetto Cooprogetti-SAB (che ha definito il Piano Regolatore di Assisi sulla base delle indicazioni del Prof. Arch. Alberto Cecchetto e del Prof. Arch. Paola Falini) unitamente al dirigente del settore lavori pubblici e piano regolatore Ing. Stefano Nodessi Proietti.
Ai 9 incontri nel territorio hanno partecipato “numerosi cittadini e tecnici” che hanno “indicato” ipotesi di “correzione e miglioramento” e “nuove proposte” le quali saranno anche oggetto di specifiche osservazioni (da presentare entro il 14 ottobre, anche se si sta cercando di prolungare i tempi per la presentazione delle osservazioni di due settimane).

Gli incontri sono stati “molto utili” per cercare, insieme, di migliorare questo importante strumento di pianificazione in un territorio molto ampio di 187 Km quadrati. Il nuovo piano cerca di “riqualificare gli ambiti urbani”, programmare uno sviluppo equilibrato e di qualità, semplificare e rendere più flessibile il Piano Regolatore in modo da poter rispondere, in tempi brevi, alle sempre nuove esigenze delle famiglie e delle attività, nonché garantire la tutela dell’ambiente con le linee guida di restauro del paesaggio e il piano di Ggtione del sito (intero territorio) “Patrimonio Mondiale UNESCO”.

Ora, ricorda l’assessore Moreno Fortini, i competenti uffici si metteranno “immediatamente al lavoro per migliorare il Piano Regolatore” tenendo conto delle indicazioni emerse da cittadini, associazioni e tecnici, durante questa “interessante fase partecipativa”. L’obiettivo è “analizzare le osservazioni, che saranno presentate nei termini, entro la fine dell’anno” per procedere all’approvazione delle stesse in consiglio comunale (inviando, successivamente, i documenti in Provincia per l’acquisizione dei pareri).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2010 alle 14:53 sul giornale del 09 ottobre 2010 - 781 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, politica, assisi, moreno fortini, comune di assisi, piano regolatore generale assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/c3T