Bastia - Sicurezza: il primo 'grande fratello' terrà d'occhio la zona industriale

videosorveglianza 13/10/2010 -

Istallata una nuova telecamera per ampliare il sistema pubblico di sorveglianza. È stata collocata nell’angolo a sud-ovest della stadio comunale e servirà le esigenze dell’area industriale del capoluogo, in modo particolare la rotatoria tra via del Lavoro e via delle Industrie; ha un panorama di osservazione di circa 180 gradi.



Un passo avanti per implementare le dotazioni tecnologiche mirate a migliorare i livelli di sicurezza in tutto il territorio comunale, di cui la videosorveglianza è ritenuto un capitolo irrinunciabile.

La nuova telecamera appena istallata conclude un pacchetto di 3 telecamere al quale ora si aggiunge il progetto messo a punto dall’Amministrazione comunale di Bastia in collaborazione con quella di Bettona e cofinanziato dalla Regione Umbria.
Si tratta di 9 telecamere (7 per Bastia e 2 per Bettona), che prevedono una spesa di circa 50 mila euro, di cui 19mila messi a disposizione dalla Regione.

L’amministrazione comunale di Bastia prevede, inoltre, l’istallazione di altre 4 telecamere, in base alla convenzione stipulata con la società Com. Com. incaricata di realizzare la rete Wireless. Al termine la dotazione complessiva del sistema di sorveglianza comunale di Bastia sarà di 13 telecamere.

La stessa società Com.Com., convenzionata con il Comune, ha già realizzato la connessione della banda larga per tutti gli istituti scolastici di Bastia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2010 alle 03:32 sul giornale del 13 ottobre 2010 - 533 letture

In questo articolo si parla di attualità, sicurezza, videosorveglianza, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ddT