Assisi - Due rapinatori evadono da comunità e seminano il panico per la città

carabinieri 13/10/2010 -

Due uomini, un italiano e uno straniero, sono stati arrestati dai carabinieri di Assisi dopo essere evasi da una comunità di recupero, aver rubato un’automobile e dato il via alla pericolosa fuga attraverso le vie di Assisi, dirigendosi poi verso la periferia.



I due protagonisti sono un siciliano di 53 anni e un maghrebino di 26, che si trovavano presso una comunità terapeutica, dove erano stati ospitati in seguito a rapine commesse in tutta l’Umbria.

A seguito dell’evasione, i due si sono appropriati dell’automobile di un assistente per poi darsi a una rocambolesca fuga. Nemmeno l’alt intimato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Assisi, subito mobilitati, ha fermato i due, che hanno proseguito a folle velocità fino alla SS perugina.
Lungo il tratto statale sono stati alla fine bloccati e arrestati, per poi essere condotti nel penitenziario perugino di Capanne.

(Fonte: Asca)






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2010 alle 15:55 sul giornale del 14 ottobre 2010 - 540 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresti, furto, rapine, evasione, carabinieri di assisi, redazione vivere assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/deZ