Valfabbrica - Per la variante Valfabbrica-Casacastalda si attende risposta del Tar

E45 14/10/2010 -

La Perugia-Ancona, finanziata con 62 milioni per la costruzione della variante tra Valfabbrica e Casacastalda, deve attendere un pronunciamento del Tar del Lazio, che ha accolto una proposta di istanza cautelare presentata da una impresa sull’aggiudicazione dei lavori.



Una volta completata (il tempo contrattuale è di circa 3 anni), l’opera consentirà di bypassare l’attuale strada statale 318 da Valfabbrica fino a Fossato, congiungendo il traffico direttamente fra i tracciati a quattro corsie.
Tra i lavori programmati il raddoppio della galleria “Picchiarella” e del viadotto “Tre Vescovi”, per un importo complessivo di circa 40 milioni di euro, e il raddoppio della galleria “Casacastalda” e del viadotto “Calvario”, importo circa 60 milioni di euro.


dal Consiglio Regionale dell’Umbria




Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2010 alle 00:15 sul giornale del 15 ottobre 2010 - 1548 letture

In questo articolo si parla di cronaca, viabilità, strade, superstrada, E45, valfabbrica, regione umbria, consiglio regionale umbria, casacastalda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dgU