Assisi - Bufera sul Pincio: la Mongolfiera non vuole il ristorante

la mongolfiera 14/10/2010 -

Il consiglio comunale assisiate del 13 ottobre 2010 ha approvato il progetto preliminare per la riqualificazione del Parco Regina Margherita. Dura la critica del gruppo consiliare La Mongolfiera, contrario alla scelta di realizzarvi un’attività ristorativa in cambio della manutenzione del parco.



Con la scusa che non è più tempo che l’ente pubblico spenda in servizi improduttivi, si stanno vendendo non solo prezzi pregiati del patrimonio comunale senza contropartite immediate per il benessere dei cittadini, vedi la ex scuola elementare di Viole, ma vogliono appaltare al commercio privato un pezzo di storia di Assisi centro storico.

Stiamo parlando del Parco Regina Margherita, meglio noto come Pincio di Assisi. Chi non ha fatto una salina per trascorrerla al Pincio in dolce compagnia? Quale madre non ha portato i propri figli a giocare nel verde di un Parco pieno di attrattive? Beh, scordatevelo, molto presto dentro il Pincio, al posto dell’attuale rotonda, ci sarà un ristorante di 400 m² di superficie.
Nelle intenzioni dovrebbe essere un ristorante chic, ma alla prova dei fatti sarà il solito fast food, magari di una catena multinazionale.
Il progetto preliminare è anche brutto, sembra la stazione di una metropolitana, ma questi possono essere giudizi soggettivi.

A noi interessa sapere: la cementificazione in cambio di cosa per i cittadini? Molto poco, la manutenzione ordinaria del parco che il Comune sono anni che non ne vuol sapere, ma che sarà molto probabilmente in funzione delle attività del ristoratore di turno.
Abbiamo combattuto contro l’ipotesi di costruirci un acquario (almeno quello poteva costituire un’attrattiva per i turisti) per salvaguardare questo polmone verde del cuore di Assisi centro.
Il sindaco (che non è di Assisi e non conosce la sua storia) e l’assessore all’urbanistica (che non ha il retroterra per ricoprire il ruolo) si sono riempiti la bocca magnificando il nuovo piano regolatore e il piano del paesaggio, che dovrebbe garantire la tutela assoluta della zona “A” di Assisi (centro e colle storico), e quale primo atto durante l’iter dell’approvazione del nuovo PRG, licenziano una variante parziale al vecchio piano per costruire laddove non si potrebbe muovere una pietra.

I tanti consiglieri di maggioranza e di minoranza che lo hanno votato, e che dicono di avere a cuore il centro storico di Assisi, lo dovranno spiegare ai loro elettori e concittadini. Noi siamo contrari e lo ribadiremo con forza in tutte le sedi.






Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2010 alle 00:17 sul giornale del 16 ottobre 2010 - 693 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, la mongolfiera assisi, pincio di assisi, parco regina margherita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dg2