Cannara - 'Agorà', un laboratorio teatrale per star bene con sé e con gli altri

teatro 2' di lettura 18/10/2010 -

Perugia, 18 ottobre ’10 - Un progetto di comunità viva e partecipativa che alimenti una cultura del benessere intesa come prevenzione anche attraverso strumenti di condivisione attiva come la pratica sociale di un laboratorio.



In questi termini è stato presentato questa mattina in conferenza stampa “Agorà – Laboratorio teatrale aperto a tutti”, voluto dall’Avis di Cannara in occasione del proprio ventennale, realizzato dal Teatro di Sacco e sostenuto da Comune di Cannara e Provincia di Perugia.

La presentazione del progetto è avvenuta ad opera dell’Assessore alle Attività Culturali della Provincia di Perugia Donatella Porzi, del Sindaco di Cannara Giovanna Petrini, del Presidente Avis Cannara Carmine Buro e del direttore del Teatro di Sacco Roberto Biselli.

Il laboratorio prenderà il via il prossimo 29 ottobre presso il Teatro Comunale di Cannara e, come spiegato dai promotori, vuole essere uno strumento di consapevolezza individuale e collettiva sullo stare bene con sé e gli altri. La partecipazione è aperta a tutti, indipendentemente dall’età e aldilà del grado di conoscenza teatrale specifica.

L’attività che verrà svolta durante l’anno di corso affronterà vari livelli dello “stare in scena”.
Si partirà con uno studio sull’azione fisica, il controllo del gesto, in generale sull’espressività corporea; seguirà il comprendere cos’è l’essere nella scena, dal quotidiano all’extraquotidiano, con approfondimenti sulla relazione fra corpo e spazio e la relazione con gli altri, sino a giungere a elementi di improvvisazione fisico-gestuale.
Poi si accederà alla conoscenza della voce. Il respiro, la fonazione, la voce espressiva. Successivamente, anche in vista della preparazione di un possibile evento conclusivo di fine corso presumibilmente nel maggio 2011, verrà affrontata la narrazione e la relazione tra gesto, voce e spazio.
Infine si lavorerà sull’elemento che da sempre caratterizza il laboratorio del Teatro di Sacco, ovvero il “NON-recitare”, apprendere l’arte di “uscire da se stessi” divenendo “altro da sé”, ma sempre consapevoli del proprio unico e singolare modo di essere, non imitando nè “recitando” qualcuno, divenendo così “attori” unici e irripetibili.
Il laboratorio, metafora originaria della operosità dell’uomo, diverrà l’habitat mentale, culturale e ambientale di una diversa e “non quotidiana” ricerca di una singolare comunicazione espressiva.

Il laboratorio AGORA’ partirà dal 29 ottobre 2010 e si svolgerà al Teatro Comunale di Cannara ogni venerdì dalle ore 20,30 alle 22,30; la quota mensile di partecipazione è di 40 euro.
Per info e iscrizioni si può telefonare al 331 6672992 o scrivere a info@teatrodisacco.it o visitare www.teatrodisacco.it.






Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2010 alle 17:38 sul giornale del 19 ottobre 2010 - 633 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, perugia, cannara, provincia di perugia, avis cannara, teatro di sacco cannara, corso di teatro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dqy