Assisi - Nuovi siti Unesco in Umbria, Ricci propone il tavolo tecnico in Provincia

cascata delle marmore 25/10/2010 -

Venerdì 22 ottobre 2010, presso la sala Pagliacci della Provincia di Perugia, si è svolta la presentazione alla stampa delle attività dei 45 siti italiani riconosciuti patrimonio mondiale Unesco. Presente, insieme al sindaco Ricci in qualità di presidente dell’Associazione città e siti italiani patrimonio Unesco, il vice presidente della Provincia di Perugia Aviano Rossi.



Ricci ha avanzato la proposta di attuare un tavolo tecnico promosso dalla Provincia di Perugia per coinvolgere tutti i comuni umbri presenti nella ‘Tentavive List’ Unesco al fine di attivare e promuovere un’iniziativa unitaria per facilitare il loro ingresso nella lista ufficiale del patrimonio mondiale dell’Umanità.
Attualmente, infatti, sono quattro i luoghi umbri che aspirano a entrare nella lista Unesco: il sito seriale dei Longobardi che parte da Cividale del Friuli e passa per il Tempietto di Campello sul Clitunno, la Valnerina - Cascata delle Marmore, Orvieto e la foresta fossile di Dunarobba. Tutti in attesa di una risposta positiva da parte del Centro del Patrimonio Mondiale di Parigi.

“Accogliamo con interesse la proposta avanzata da Ricci – ha affermato Rossi – e quanto prima cercheremo di attivare questo tavolo affinché Assisi non resti sola a rappresentare nel mondo l’eccellenza umbra.
In continuità con il nostro mandato istituzionale, ci impegniamo a sostenere tutte quelle attività volte a valorizzare il più possibile il nostro patrimonio che è anche espressione di valori importanti come l’istruzione per tutti, la pace e la cultura, principali riferimenti di tutta la missione dell’Unesco”.

Nel presentare l’attività dell’Associazione, il Presidente Ricci si è soffermato sull’unicità e universalità dei siti Unesco (attualmente 911 in tutto il mondo), presentandoli metaforicamente come “un’Arca di Noè in cui ogni valore eccezionale, ambientale e culturale, è unico e racchiude i principi fondanti del sistema delle Nazioni Unite”.

Promuovere un sito significa promuoverne anche il territorio e per questo, come spiegato da Ricci, l’Associazione ha messo in piedi attività di co-marketing che prevedeno la collaborazione con imprese ed enti che rappresentano a livello mondiale il nostro Paese.

Nel corso della conferenza è stata presentata anche la rivista SITI, un trimestrale di politica ed attualità culturale dell’Associazione edita da NCT Global Media e consultabile anche on line all’indirizzo www.rivistasitiunesco.it, che racconta non solo in patrimonio italiano sia materiale che immateriale, ma con una visione internazionale anche i luoghi mondiali fregiati con il famoso Tempietto Dorico, il marchio ufficiale UNESCO.

Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri anche Francesco Raspa coordinatore editoriale della rivista SITI e l’assessore alla cultura del Comune di Assisi Leonardo Paoletti.



(Foto di testata: la cascata delle Marmore a Terni)






Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2010 alle 01:52 sul giornale del 25 ottobre 2010 - 725 letture

In questo articolo si parla di attualità, unesco, perugia, terni, claudio ricci, provincia di perugia, patrimonio mondiale, cascata delle marmore, aviano rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dFR