Assisi - Il consiglio sul CST: via al rilancio, o son guai

cst assisi 07/11/2010 -

Il 5° punto all’ordine del giorno, presentato dai consiglieri del PD di Assisi, ha riportato il CST al centro del dibattito della seduta consiliare di venerdì 5 novembre 2010. Soddisfazione unanime per il regolare avvio del corso di laurea angelano.



Il corso in Economia internazionale sul turismo, con sede a Santa Maria degli Angeli, ha inaugurato regolarmente l’anno accademico 2010–2011, circostanza di cui “il consiglio – si legge in un comunicato del sindaco Ricci – ha preso atto con plauso, dopo che ne è stata scongiurata la chiusura, registrando, malgrado le complesse situazioni di questi mesi, un ottimo numero di iscritti (circa cinquanta, ndr)”.

Sul Centro di studi sul turismo (CST) il dibattito si è acceso a partire dall’intervento del consigliere PD Claudio Passeri, che ha affermato con convinzione l’assoluta contrarietà alle ipotesi di frammentazione o privatizzazione del centro di ricerca, che costituisce un “importante patrimonio della città da tutelare e da rilanciare a livello nazionale e internazionale”.

Il capogruppo PdL Sandro Elisei ha riservato espressioni di sostegno per il sindaco Ricci, che, per Elisei, ha profuso un “impegno encomiabile” di fronte agli evidenti errori altrui.

Concorde con Passeri il capogruppo UdC Antonio Lunghi, che ha affermato, tuttavia, la necessità di “abbandonare superflue polemiche per trovare una strada comune. Indubbiamente fondamentale – sostiene Lunghi – l’apporto dell’Università per Stranieri, ma due soci finanziatori (la Stranieri e il Comune di Assisi, ndr) non sono sufficienti per il rilancio: Ricci cerchi tra i soci sostenitori qualcuno disposto a rientrare come investitore”.

“Il consiglio comunale – si legge in una nota di Ricci – ha dato pieno mandato al sindaco di attivarsi per sostenere, come fatto in questi anni, il rilancio, anche facendo assumere al Comune di Assisi ruoli più incisivi sul piano gestionale e direzionale al fine di tutelare e valorizzare un centro di ricerca che, in Italia, ha fatto nascere il pensiero scientifico sull’industria dell’ospitalità”.


Per approfondire l’argomento sullo ‘stato di salute’ del CST emerso durante il consiglio comunale si consiglia di cliccare sul seguente articolo:
Assisi – CST, Ricci rassicura: bilancio in pareggio, a breve il tavolo di consultazione






Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2010 alle 23:55 sul giornale del 08 novembre 2010 - 748 letture

In questo articolo si parla di politica, sara caponi, centro studi sul turismo assisi, cst assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/d8G