Assisi - Un concerto e un volume in onore dei vescovi

vescovi 10/11/2010 -

In occasione del concerto in onore dei Vescovi CEI pellegrini alla tomba di San Francesco, padre Piemontese, custode del Sacro Convento di Assisi, ha donato un volume, edito dalla Rivista San Francesco Patrono d’Italia, dal titolo “San Francesco Patrono d’Italia a 150 dall’unità nazionale”.



Martedì 10 novembre 2010, alle ore 21.15, ha avuto luogo, nella Basilica Superiore di San Francesco, un concerto in onore dei Vescovi della CEI pellegrini alla tomba di San Francesco. Per la prima volta in assoluto sono stati esposti alcuni manoscritti musicali autografi di Vivaldi e Rossini contenuti nell'archivio del Sacro Convento di Assisi. L’evento è stato trasmesso in diretta web sul portale www.sanfrancescopatronoditalia.it.

Oggi, 10 novembre, alle ore 8.00, si terrà la concelebrazione eucaristica dei Vescovi della CEI, al termine della quale il custode del Sacro Convento di Assisi, Padre Giuseppe Piemontese, li omaggerà di un volume, edito dalla Rivista San Francesco Patrono d’Italia, dal titolo “San Francesco Patrono d’Italia a 150 dall’unità nazionale” con i contributi di: Card. Carlo Maria Martini, Card. Angelo Scola, Mons. Mariano Crociata, Mons. Domenico Sorrentino, Padre Giuseppe Piemontese, Sen. Renato Schifani, On. Gianfranco Fini, On. Mariastella Gelmini, Sen. Anna Finocchiaro, Sen. Maurizio Gasparri, Prof. Mauro Masi, Prof. Franco Cardini e il Prof. Felice Accrocca.

“Il volume - dichiara Padre Giuseppe Piemontese - desidera proporre sfaccettature ecclesiali, francescane, politiche e comunicative legate all’unità nazionale. San Francesco d’Assisi è stato definito uno dei “padri fondatori” della nostra patria ed ha affidato ai suoi figli il compito di promuovere e arricchire questa terra benedetta, non con la forza o la prepotenza, ma con l’umiltà e la mitezza. Attraverso la testimonianza della spiritualità, ereditata dal Santo di Assisi, della fraternità, dell’amore per ogni essere o creatura e della letizia in ogni situazione, anche oggi si può arricchire e trasmettere alle generazioni future una Nazione unita e un’identità inconfondibile e bella”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 02:41 sul giornale del 10 novembre 2010 - 623 letture

In questo articolo si parla di cronaca, conferenza episcopale italiana, vescovi, assisi, sacro convento di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ec1