Assisi - Fermento nel centrosinistra, Matarangolo invoca le primarie

franco matarangolo 11/11/2010 -

Il patto di unità suggellato dal documento firmato da tutte le forze di centrosinistra non basta di certo a sancire l’accordo sul candidato unico. Il capogruppo al Comune de La Mongolfiera, nonché portavoce di ”Buongiorno Assisi”, punzecchia il PD chiedendo tempi brevi per le primarie.



Il candidato leader? “Lo sceglieremo con quella cosa bellissima che sono le primarie”.

Lo ha detto Pierluigi Bersani intervistato circa un mese fa da Fabio Fazio, alludendo alla scelta del candidato alla presidenza del Consiglio per il centrosinistra.

Noi di “Buongiorno Assisi!” siamo assolutamente d’accordo con il segretario nazionale del PD. Ma è d’accordo anche l’Idv che le primarie di coalizione siano lo strumento più corretto e democratico per scegliere il candidato-sindaco di Assisi. E anche il segretario politico del Pd, Mariano Borgognoni, riconosce che la strada della consultazione dei cittadini sia, alla fine, quella da percorrere per andare tutti nella stessa direzione.

D’altronde crediamo che gli stessi cittadini del Comune di Assisi siano ben contenti di poter scegliere già in prima battuta la persona che meglio li rappresenta.

Esistono invece settori del PD, che si dichiarano tuttora resistenti a consultare il popolo. Perché mai?

Le primarie, se ben organizzate, sono una festa della democrazia, sono un grande momento di mobilitazione: perché averne paura?

D’altronde anche lo Statuto del PD le prevede. E allora non si perda altro tempo, si vada avanti e si individui prima possibile il candidato di tutto il centrosinistra.


da Franco Matarangolo
Portavoce di “Buongiorno Assisi”




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2010 alle 16:31 sul giornale del 12 novembre 2010 - 609 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, elezioni comunali, franco matarangolo, elezioni 2011, buongiorno assisi, primarie centrosinistra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/egN