Assisi - Piloti e Ferrari? Piuttosto un autoscontro da Luna Park

partito democratico 1' di lettura 16/11/2010 -

Sullo strappo nel centrodestra, ormai ridotto un ring da combattimento, interviene il coordinatore politico del PD Mariano Borgognoni, il quale, di fronte allo scontro ormai quotidiano Ricci-Bartolini, invita la maggioranza alla verifica della sua effettiva tenuta.



“C’è da rimanere senza parole di fronte allo scontro all’arma bianca nel cuore dell’amministrazione di Assisi.
Sembra che il sindaco e il suo vice, conoscendosi sempre meglio, si stimino sempre meno.
Parlano di piloti e di Ferrari, ma l’impressione è che ci si trovi di fronte a un autoscontro da Luna park.

Ritengo che sia arrivato il momento che tutte le forze di opposizione, più che mai chiamate ad unirsi per costruire un’alternativa, sollevino formalmente il problema relativo ai rischi di una contrapposizione che si mescola all’esercizio delle funzioni amministrative.
Non ha precedenti, infatti, un contrasto così palese e prolungato tra i massimi responsabili di un Comune, che sarebbero chiamati a una quotidiana collaborazione e che, invece, ritengono ormai inpronunciabili i rispettivi nomi.

Andare avanti così non è possibile e il consiglio comunale deve chiarire se esiste ancora una maggioranza o se, in assenza di essa, si debbano trarre, nell’interesse dei cittadini, le conclusioni conseguenti”.


da Mariano Borgognoni
Segretario PD Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2010 alle 19:33 sul giornale del 17 novembre 2010 - 576 letture

In questo articolo si parla di politica, claudio ricci, giorgio bartolini, partito democratico assisi, mariano borgognoni, centrodestra assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eqt