Assisi - Piscina comunale, esordio invernale con buoni risultati

Piscina 17/11/2010 -

‘Settantunopercento’, il nuovo management della piscina comunale di Santa Maria, traccia un primo bilancio delle attività della stagione invernale appena iniziata, rilevando il successo di fitness e nuoto sincronizzato. Per il nuoto libero è prevista l’apertura domenicale, dalle ore 9 alle 12.



A due mesi dall’inaugurazione della stagione invernale presso la piscina comunale di Santa Maria degli Angeli, dal management ‘Settantunopercento’ (sistema di gestione adottato presso molteplici strutture natatorie della regione a garanzia di qualità, sicurezza, etica professionale e compatibilità ambientale, ndr) arriva soddisfazione per gli importanti risultati raggiunti.

Presso l’impianto, dal 24 ottobre aperto anche la domenica per il nuoto libero, dalle ore 9 alle 12, sono a pieno regime i corsi di scuola nuoto federale, per gestanti, neonati e adulti, di subacquea e dedicati alle attività riabilitative in acqua, di agonistica e di fitness. E proprio dal fronte del fitness arrivano i numeri più significativi, con iscrizioni che in poco più di due mesi dall’apertura invernale superano le 160 adesioni, anche grazie alla nuova attività che ha preso piede, quella del water trekking (tapis roulant in acqua).

“La pratica del nuoto ha subito nel tempo una profonda trasformazione – spiega Paola Balducci, direttore dell’impianto -. Oggi la piscina è vista come una vera e propria palestra e ci siamo adeguati offrendo alla nostra clientela un’ampia gamma di lezioni di ginnastica in acqua: acquagym, acquagag, acquaerobica, idrobike (bicicletta in acqua) e idrorunner (attività possibile grazie ad una speciale bici che simula la corsa e mette simultaneamente in movimento gambe e braccia all’interno di un circuito di allenamento). In vista l’attivazione dell’acquastep. Da quest’anno invece è già partito il water trekking (tapis roulant in acqua), particolarmente apprezzato come tipologia di allenamento. Si tratta di una attività eseguita sia a circuito, abbinando durante la stessa lezione più attrezzature, che secondo tipologie di allenamento dedicate”.
Il water trekking è presente oltre che a Santa Maria degli Angeli, anche presso la nuova struttura di Umbertide.
Ma, continua la Balducci, “la piscina di Santa Maria degli Angeli può vantare anche una squadra di preagonistica, quarta nel medagliere regionale, una squadra master seguita da professionisti federali e, infine, una squadra di nuoto sincronizzato, allenata e coordinata da Beatrice Spaziani, atleta della nazionale italiana, campionessa olimpionica ad Atene 2004”.

Il nuoto sincronizzato a Santa Maria degli Angeli è attivo da tre anni e la Spaziani prova insieme alle istruttrici dell’impianto gli esercizi, crea le coreografie e imposta il lavoro in modo che poi possa essere ripreso, mantenuto e riprovato durante la settimana. A Santa Maria degli Angeli, come presso la piscina di Gualdo Tadino e Umbertide (le altre strutture in cui è attivo il nuoto sincronizzato) si punta al filone dell’amatoriale, una tipologia di allenamento che impegna meno rispetto all’agonistica, ma che comunque permette anche a chi non è più piccolissima di poterlo praticare.


dalla Piscina Comunale
Santa Maria degli Angeli, Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2010 alle 00:12 sul giornale del 17 novembre 2010 - 1698 letture

In questo articolo si parla di sport, piscina, assisi, piscina comunale, santa maria degli angeli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eq7