Assisi - Ricci: ricorso di Bartolini non contemplabile, presto il nuovo vice sindaco

claudio ricci 1' di lettura 19/11/2010 -

Possibili accordi fra le coalizioni di maggioranza e minoranza in vista: previsto per il prossimo lunedì un incontro con tutti i capigruppo per «condividere riflessioni» e «aprire a una più ampia partecipazione». Il nuovo vice sindaco subentrerà presto a Bartolini, che resta fuori dalla giunta.



Dopo le 5 riunioni organizzative, svolte nella sola giornata di ieri, e l’approvazione dell’assestamento di bilancio 2010, che conferma l’ottimo stato di salute del bilancio comunale (molte opere e iniziative, senza aumentare le tasse comunali), anche sul piano amministrativo tutto procede a pieno ritmo con un rinnovato impegno.

Nella giornata di martedì il sindaco Ricci inviterà consiglieri e assessori di maggioranza a condividere scelte e priorità in tema di opere pubbliche e manutenzioni nel territorio comunale, mentre già lunedì prossimo incontrerà capi gruppo di maggioranza e minoranza per condividere riflessioni sui temi più importanti del territorio e del bilancio 2011.

In definitiva il sindaco intende aprire il Comune a una più ampia partecipazione.

Per quanto attiene alla parte più politica già alla metà della prossima settimana si potrebbe definire il nome del nuovo vice sindaco e assessore.

In merito a ipotesi di ricorsi (sulle deleghe ritirate a Giorgio Bartolini) le sentenze recenti in materia sono chiare: le deleghe agli assessori sono fiduciarie e, quindi, non è contemplabile che un assessore, che dovrebbe collaborare e aiutare il sindaco, possa, invece, contrastarlo rimanendo in giunta.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2010 alle 17:30 sul giornale del 20 novembre 2010 - 778 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, claudio ricci, giorgio bartolini, comune di assisi, bilancio 2010 assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eyk


monetina

e adesso è divertente scoprire chi sarà...
sorpresa!

Luigi Cicalini

Ormai ho imparato da un pezzo che la ragione e il torto non stanno mai da una sola parte, ma mi permetto di ricordare a questi illustri signori che litigano come cani che questo è il modo migliore per consegnare Assisi agli uomini di Bersani perché è cosa nota che tra i due litiganti il terzo gode. Complimenti!...

monetina

sarebbe molto plausibile, se solo "quelli di bersani" avessero un po' di senso politico.

invece si divertono a indossare invisibilità e trincare dissidio e vergogna.

Luigi Cicalini

Verissimo! se quelli di Bersani avessero maggiore senso politico per noi di Centro Destra sarebbe un disastro: quelli avrebbero stravinto ovunque.
I rappresentanti di Centro Destra hanno tendenze politiche suicide, basta vedere quello che sta facendo Fini in campo nazionale...
Spero che almeno a livello locale prevalga il buon senso ma ne dubito molto.