Assisi - Ricci: non mi abbasserò a polemiche indecorose

claudio ricci vs giorgio bartolini 1' di lettura 21/11/2010 -

A distanza di alcuni giorni dal ritiro delle deleghe al vice sindaco Giorgio Bartolini non si placano le polemiche, e pur nell’intenzione di non “scendere a polemiche”, Ricci continua a difendere la sua scelta, dettata dai comportamenti dell’ex vice atti a “ostacolare l’operato del sindaco”.



“Visti gli articoli stampa che stanno uscendo in questi giorni e anche i soliti volantini notturni, non scenderò alle polemiche politiche al limite del decoroso. Anche i soliti richiami al giudizio divino dell’ex vice sindaco non spaventano più nessuno ormai.

Preferisco, come sempre, continuare a lavorare per la gente e per il territorio, con spirito di servizio e con impegno verso tutti, senza distinzioni né territoriali né politiche, in modo da far crescere il Comune in modo equilibrato.

All’ex vice sindaco sono state tolte le deleghe in quanto, contrariamente alla logica e alle norme, l’ex vice ha voluto, con azioni dirette e indirette, ostacolare l’operato del sindaco, come molti cittadini hanno notato.

Si continua a lavorare per unire, e non per dividere con l’ex vice ha fatto, per decidere insieme e non da solo (come l’ex vice ha fatto e vorrebbe continuare a fare)”.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2010 alle 16:11 sul giornale del 22 novembre 2010 - 596 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, claudio ricci, giorgio bartolini, comune di assisi, elezioni comunali assisi 2011, ritiro delle deleghe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eBG