Bastia - PD: la tutela dei cittadini prima di tutto

partito democratico 20/11/2010 -

Allevamenti suinicoli e inquinamento dei pozzi privati al centro di un’affollata assemblea pubblica organizzata dal PD bastiolo e svoltasi nel pomeriggio di venerdì 19 novembre presso il centro sociale di San Lorenzo. Il PD si dichiara soddisfatto della sostanziale convergenza con la Regione Umbria.



Dopo le relazioni introduttive sul quadro politico da parte del segretario Vannio Brozzi, sulla componente tecnica da parte del direttore dell’Arpa Giancarlo Marchetti e una serie di interventi, tra i quali quello del sindaco di Bastia Stefano Ansideri, le posizioni politiche emerse con chiarezza, da tradursi in azioni amministrative, sono a favore del superamento degli allevamenti di tipo industriale presenti nel territorio, attuando tutte quelle misure di compensazione possibili a favore degli allevatori che la pubblica amministrazione può mettere in campo per favorire la delocalizzazione.

Abbiamo constatato molto favorevolmente, al riguardo, l’atteggiamento positivo degli allevatori e, di conseguenza, la soddisfazione delle popolazioni interessate.

In merito alla situazione di emergenza relativa all’inquinamento delle falde acquifere che investe la quasi totalità del territorio comunale, il Partito chiede che venga affrontato questo tema con strumenti di emergenza e non con i normali canali amministrativi o con gli attuali regolamenti, in quanto il diritto ad avere la fornitura di acqua potabile al servizio delle abitazioni a scopi civili è un diritto inalienabile e va affrontato con urgenza, con metodo mettendo la istituzione “Comune” al servizio dei cittadini.

Per tale motivo chiediamo che l’amministrazione comunale, attraverso un progetto specifico teso ad estendere la rete dell’acquedotto, si impegni con proprie risorse e attraverso la richiesta di risorse regionali a sostenere gli impegni economici che i privati comunque dovranno sostenere.
Registriamo con soddisfazione che su tali temi vi è la piena e totale convergenza da parte della Regione Umbria espressa dall’Assessore Regionale Fernanda Cecchini.


dal Partito Democratico
Sezione di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2010 alle 19:54 sul giornale del 22 novembre 2010 - 501 letture

In questo articolo si parla di politica, san lorenzo, partito democratico bastia umbra, inquinamento pozzi, allevamenti suinicoli, fernanda cecchini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eBj