Assisi - Assessori contestatari e poltrone comode: la critica di Travicelli

poltrona 1' di lettura 24/11/2010 -

Il consigliere PD Claudia Travicelli critica la permanenza nella giunta comunale dell’assessore Maria Aristei Belardoni, firmataria del documento con cui, a seguito del ritiro delle deleghe all’ex vice sindaco, la Lista Bartolini ha lanciato il suo duro attacco al sindaco Claudio Ricci.



Dopo il mio chiaro intervento nel consiglio di lunedì 22 novembre, in qualità di consigliere comunale del Partito Democratico, il maggiore partito di opposizione ad Assisi, mi chiedo come sia possibile che in un momento tanto delicato per la vita politica della città, caratterizzata da forti dissidi interni alla maggioranza che rischiano di fiaccare pesantemente l’attività amministrativa, un assessore, che dovrebbe collaborare lealmente e con impegno col sindaco che lo ha nominato nell’elaborazione degli indirizzi e delle linee programmatiche per il territorio, sottoscriva un documento di contrapposizione e di dura critica nei confronti del primo cittadino e non si ponga il problema di eventuali dimissioni di fronte a una così apparentemente inconciliabile divergenza.

Forse la poltrona è troppo comoda? O si aspetta che sia il sindaco a prendere decisioni in merito?

Con l’occasione vorrei ricordare, anche per rispondere alle sollecitazioni di altri partiti, che il Partito Democratico è e rimane il maggiore partito di opposizione e continuerà a portare avanti con lungimiranza una seria attività di elaborazione di proposte alternative al centrodestra per il bene e per il futuro di Assisi. E lo farà in piena autonomia, senza condizionamenti e soprattutto senza tradire la volontà degli elettori assisani.


da Claudia Maria Travicelli
Gruppo consiliare PD Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2010 alle 22:02 sul giornale del 25 novembre 2010 - 712 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, claudia travicelli, partito democratico assisi, maria aristei belardoni, poltrona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eLk