Assisi: la maggioranza si sgretola e il consiglio finisce in baruffa

lista bartolini 3' di lettura 28/11/2010 -

Il consiglio comunale di venerdì scorso, 26 novembre, è stato teatro di dinamiche politiche che denotano incertezza e, a tratti, esasperazione: la spaccatura tra ricciani e bartoliniani, infatti, ha reso l’atmosfera piuttosto tesa e portato a un acceso scontro verbale.



Il quadro politico della città serafica si evolve di giorno in giorno. A inizio seduta il consigliere Patrizia Buini ha ufficializzato il passaggio dalla lista Bartolini al gruppo misto. Il Pdl si è dimostrato una compagine compatta e leale ma ancora ‘anarchica’, a seguito delle dimissioni del capogruppo Sandro Elisei. Lista Bartolini e Lega non hanno partecipato al voto sul bilancio. Il Pd si è spaccato su un odg secondario. L’Udc ha salvato il bilancio insieme alla Buini. E, tanto per non farsi mancare nulla, è scoppiata la bagarre sulla Belardoni.

Un consiglio comunale, quello di venerdì, all’insegna dell’incertezza già a partire dal primo punto all’ordine del giorno, relativo al prelevamento di €20.000 per il finanziamento del recente Salone mondiale del turismo, importante “non per ciò che ha portato oggi – hanno sottolineato il sindaco Ricci e l’assessore Paoletti – ma per ciò che porterà domani ad Assisi”.

Scettici sui reali vantaggi dell’iniziativa, a fronte dei costi sostenuti, il capogruppo Pd Claudio Passeri e il capogruppo della Mongolfiera Franco Matarangolo. Al momento della votazione, tuttavia, i consiglieri Pd Marini e Gambucci si sganciano dal resto della minoranza, astenuta, votando favorevolmente.

L’assestamento di bilancio 2010, al contrario, ha fatto emergere con prepotenza la reale spaccatura all’interno della maggioranza che, all’atto della votazione è stata messa a dura prova dalle defezioni dei consiglieri bartoliniani Simonetta Maccabei e Gabriele Rio, raggiunti anche dal consigliere Pastorelli, che ha giustificato l’uscita dalla sala con il mancato coinvolgimento della Lega Nord negli incontri sul bilancio.
Il consigliere Lollini, presente alla votazione, si è astenuto.
I voti favorevoli di Patrizia Buini (neo membro del gruppo misto) e dell’Udc sono risultati, di fatto, determinanti.

Confermando quanto annunciato nel precedente consiglio comunale e nella commissione consiliare il consigliere Antonio Lunghi ha ribadito, anche a nome del collega Mignani, “il preciso intendimento di garantire che la maggioranza possa svolgere il suo mandato fino alla fine pur restando nella minoranza”.

L’esito della votazione ha fatto insorgere il consigliere Freddii, che ha richiesto un “chiarimento politico” attraverso una mozione d’ordine: “visto l’atteggiamento della lista Bartolini – ha affermato Freddii – vorrei conoscere la posizione dell’assessore Belardoni e sapere sapere se condivide le scelte del suo gruppo o se fa ancora parte della maggioranza”.
Estranea dall’ordine del giorno, la mozione d’ordine è stata respinta, ma il presidente del consiglio ha concesso il diritto di replica all’assessore Belardoni, che ha optato per un diplomatico silenzio.
Matarangolo ha sostenuto Freddii chiedendo l’inserimento della mozione all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.

“Lo chieda al sindaco – ha replicato con fervore Maccabei – perché l’assessore Belardoni, nonostante sia stata eletta con la Lista Bartolini, è ancora seduta lì. Lo chieda al sindaco perché non le toglie la delega!”.

Per i cinque minuti successivi la sala consiliare è stata teatro di un acceso scontro verbale tra i consiglieri, al limite della baruffa, e, nonostante i molteplici moniti e le minacce di espulsione dalla sala, il presidente Lucio Cannelli ha ristabilito con difficoltà l’ordine nel consiglio.


Articoli correlati:
Assisi: il consiglio comunale approva il bilancio 2010. Polemiche sulle bollette
Assisi: Buini lascia i bartoliniani e approda al gruppo misto






Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2010 alle 16:16 sul giornale del 29 novembre 2010 - 1191 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, sara caponi, consiglio comunale assisi, maria aristei belardoni, lista bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eSS


monetina

senza parole...

un angelano

gia sindaco xke non cacci anke la belardoni ?