Arrestato tunisino 23enne: nell'appartamento due etti di eroina

eroina 1' di lettura 18/02/2011 -

I carabinieri della compagnia di Assisi hanno arrestato, con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane 23enne di origine tunisina nel suo appartamento di Perugia. Il giovane era provvisto di regolare permesso di soggiorno.



ArrestoL'arresto è avvenuto in seguito di accurate indagini da parte dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Assisi.
I militari, sulle tracce di un gruppo di magrebini, hanno individuato un appartamento nel pieno centro del capoluogo che, seppur regolarmente affittato, era di fatto disabitato.

Questo particolare ha destato i sospetti dei carabinieri, che hanno iniziato un lungo periodo di osservazioni, in seguito delle quali, ormai certi che la dimora fosse in realtà un punto di smistamento, occultamento e confezionamento, hanno fatto irruzione.

Nell'ispezione dell'appartamento sono state rinvenute quattro buste azzurre termosaldate, dentro le quali erano contenuti quasi 200 grammi di eroina purissima, per il valore di 10 mila euro. Le buste si trovavano in uno scatolone insieme all'occorrente necessario alla pesatura e al confezionamento delle dosi da immettere nel mercato.






Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2011 alle 17:39 sul giornale del 19 febbraio 2011 - 1023 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, arresto, perugia, eroina, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hAa