Referendum: pochi assisani alle urne. Bastia e Cannara al 43 per cento

Referendum 2011 6' di lettura 13/06/2011 -

La prima giornata referendaria, che si è chiusa alle ore 22:00, ha registrato un’affluenza media nazionale al di sopra del 41%, mentre l’Umbria si attesta oltre il 42%. In linea con il dato regionale Bastia e Cannara; bassa invece ad Assisi, Bettona e Valfabbrica, che si attestano intorno al 37%.



Analizzando i dati dell’affluenza quesito per quesito, è interessante notare le variazioni del ‘quesito-traino’ per ciascun comune: questa differenza, sostanzialmente minimale, è resa possibile dall’opportunità di votare per tutti i quesiti o per una parte di essi.

Ad Assisi il quesito più gettonato è il secondo, inerente le tariffe del servizio idrico, come anche a Bastia, dove si è votato di più anche per il legittimo impedimento (quarto quesito).
A Cannara, invece, qualcuno è andato a votare solo per dire no al nucleare (terzo quesito) e a Valfabbrica nucleare e legittimo impedimento superano i primi due quesiti sull’acqua.
Dato anomalo quello di Bettona, dove in mattinata sembra che quasi il 2,5% dei votanti abbia rifiutato di esprimersi sul secondo e quarto quesito; il sostanziale equilibrio nelle successive rilevazioni, tuttavia, suggerirebbe un errore nella comunicazione dei dati al ministero dell’Interno.

Nei comuni vicini il dato più significativo è quello di Spello, che con il 47% di affluenza si avvia a raggiungere il quorum già nella mattinata di oggi; alta l’affluenza anche nel comune di Perugia, che si attesta intorno al 45%.
Poco al di sotto del dato regionale, ma comunque al di sopra del 40% anche Torgiano, Foligno e Deruta.

Si ricorda che i quesiti sono quattro e riguardano la gestione e le tariffe del servizio idrico (quesiti 1 e 2), la costruzione di centrali nucleari (quesito 3) e il legittimo impedimento (quesito 4). I seggi saranno aperti anche nella giornata di oggi, lunedì 13 giugno, dalle ore 07:00 alle ore 15:00.



L’affluenza di domenica, 12 giugno 2011 (*)

Assisi
ore 12 ore 19 ore 22
10,02% 27,68% 37,78%
10,03% 27,68% 37,80%
10,00% 27,64% 37,76%
10,02% 27,66% 37,77%
Bastia Umbra
ore 12 ore 19 ore 22
12,40% 33,78% 43,18%
12,43% 33,82% 43,23%
12,43% 33,78% 43,18%
12,40% 33,82% 43,23%
Bettona
ore 12 ore 19 ore 22
9,86% 28,74% 38,82%
7,40% 28,74% 38,82%
9,86% 28,74% 38,82%
7,40% 28,77% 38,82%
Cannara
ore 12 ore 19 ore 22
9,41% 32,30% 43,97%
9,41% 32,30% 43,97%
9,44% 32,42% 44,09%
9,44% 32,30% 43,97%
Valfabbrica
ore 12 ore 19 ore 22
8,34% 27,88% 36,77%
8,34% 27,88% 36,77%
8,38% 27,95% 36,81%
8,38% 27,95% 36,81%


(*) Come leggere la tabella:
ogni riga si riferisce ad un quesito e ogni colore corrisponde al colore della scheda, secondo la seguente didascalia:
scheda rossa = quesito n°1: gestione dei servizi idrici;
scheda gialla = quesito n°2: tariffe dei servizi idrici;
scheda grigia = quesito n°3: costruzione di centrali nucleari;
scheda verde = quesito n°4: legittimo impedimento.



Comuni limitrofi o vicini:

PERUGIA
13,92% 36,34% 45,57%
13,92% 36,35% 45,58%
13,91% 36,33% 45,54%
13,91% 36,34% 45,55%

SPELLO
12,18% 34,75% 47,48%
12,18% 34,64% 47,50%
12,20% 34,69% 47,54%
12,18% 34,76% 47,50%

TORGIANO
11,05% 31,27% 40,84%
11,05% 31,29% 40,86%
11,05% 31,31% 40,92%
11,03% 31,29% 40,88%

FOLIGNO
12,19% 33,53% 42,51%
12,19% 33,53% 42,51%
12,19% 33,52% 42,49%
12,20% 33,53% 42,49%

DERUTA
9,20% 29,17% 40,21%
9,20% 29,17% 40,21%
9,20% 29,20% 40,22%
9,20% 29,20% 40,22%






Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2011 alle 03:17 sul giornale del 13 giugno 2011 - 781 letture

In questo articolo si parla di referendum, politica, voto, perugia, assisi, sara caponi, bastia, bettona, valfabbrica, cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lY5