Pd: ''Travicelli ha tradito gli elettori''

Partito Democratico 1' di lettura 01/07/2011 -

I nodi vengono al pettine nel Partito democratico, che da una parte cerca di guardare avanti verso il congresso di ottobre, e dall’altra guarda al suo passato recente e accusa la sua ex capolista assisana di tradimento nei confronti di quanti l’hanno votata in qualità di candidata democratica.



«Si è riunito ieri, giovedì 30 giugno 2011, il direttivo del Partito Democratico di Assisi alla presenza di rappresentanti della segreteria regionale e della segreteria provinciale del Pd.
Nel corso dell’incontro si è costituito un coordinamento regionale e provinciale che, insieme a una serie di soggetti impegnati nel partito a livello locale, avrà il compito di accompagnare il Partito verso la fase congressuale d’autunno. Il programma verrà illustrato pubblicamente nei prossimi giorni.

Dall’incontro è emerso che il Partito Democratico di Assisi sta imboccando la strada per ritrovare le condizioni per sviluppare iniziativa politica e rappresentare valori e progetti differenti da quelli rappresentati dal governo di centrodestra. Questo sforzo non ha bisogno di atteggiamenti che guardano al passato come quelli dimostrati della consigliera Claudia Maria Travicelli, che ha maturato in autonomia scelte non condivise dal Partito Democratico tradendo il mandato degli elettori che l’hanno votata in qualità di candidata del Pd. È, questo, invece, il momento dell’impegno e della responsabilità di tutti, del Pd e del centrosinistra per trovare una dimensione politica più credibile rispetto al passato recente».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2011 alle 18:07 sul giornale del 02 luglio 2011 - 910 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, assisi, claudia travicelli, pd umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mP5