Bastia ottiene la certificazione ambientale ISO 14001

ambiente 2' di lettura 06/07/2011 -

Rilasciato al Comune di Bastia Umbra il certificato di qualità ambientale ISO 14001, edizione 2004. Nei giorni scorsi il rapporto di ‘audit’ rilasciato da Accredia, l’organizzazione nazionale di accreditamento, in collaborazione con la società di consulenza Ctq d Siena è stato consegnato all’amministrazione comunale per attestare la piena conformità alla legislazione ambientale delle strutture pubbliche comunali.



È questa la conclusione di un lungo lavoro di verifica durato mesi che ha coinvolto tutti i settori e gli uffici comunali, in particolare i lavori pubblici, l’urbanistica e l’edilizia, nell’operazione di accertamento riguardante il patrimonio e gli immobili del Comune: dalle scuole, alla sede amministrativa, alla biblioteca comunale.
L’esame ha inoltre riguardato alcuni piani urbanistici, quale il Paim per il recupero e la ristrutturazione dell’area Franchi, che è stato sottoposto a verifica per gli aspetti di innovazione relativi all’ambiente e in particolare al sistema di gestione degli impianti energetici e del verde attrezzato.
È stata valutata anche la classificazione acustica del territorio comunale, per il quale l’amministrazione comunale ha dotato uno specifico regolamento che presto sarà portato all’esame e all’approvazione del consiglio comunale.

“Per noi – ha rilevato il sindaco Stefano Ansideri – tale certificazione di qualità è un’ottima base di partenza che attesta un lavoro importante per l’ambiente a partire dal patrimonio immobiliare del Comune. L’obiettivo è quello di continuare su questa strada migliorando la qualità dell’ambiente sia per una effettiva tutela dell’interesse e della salute dei cittadini, sia per aumentare le possibilità del nostro Comune di intercettare i finanziamenti pubblici, nazionali e comunitari, volti a sostenere i progetti mirati a migliorare la qualità dell’ambiente”.

La certificazione iso di qualità ambientale del Comune di Bastia Umbra fa parte ci un progetto più ampio di cui capofila è la comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio e al quale aderiscono anche i Comuni di Bettona, Cannara e Valtopina.

Alla fase finale della consegna del rapporto ‘audit’ hanno partecipato la dottoressa Angela Borghi, consulente project manager, l’ing. Stefano Storti, dirigente della società Ctq, e per il Comune di Bastia Umbra, oltre al primo cittadino, l’assessore all’ambiente Francesco Fratellini, il responsabile del settore edilizia e responsabile del progetto di certificazione Giampaolo Sigismondi e il funzionario Renzo Notari (vedi foto).


La consegna del rapporto nella sala del consiglio comunale di Bastia Umbra








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2011 alle 15:06 sul giornale del 07 luglio 2011 - 983 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, bastia umbra, comune di bastia umbra, certificazione ambientale, iso 14001

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m1q