Uniti per Assisi avrà presto un nuovo coordinatore

Uniti per Assisi 2' di lettura 08/07/2011 -

Accoglienza, politiche sociali, raccolta differenziata: queste alcune fra le priorità di cui la lista civica Uniti per Assisi, premiata alle ultime elezioni con un lusinghiero 15%, intende occuparsi nel nuovo percorso politico e sociale che si appresta ad intraprendere. Previsto per settembre l’assemblea congressuale che nominerà il nuovo coordinamento.



«Dopo l’eccezionale risultato elettorale conseguito, circa il 15% dei voti risultati determinanti ai fini della vittoria al primo turno del sindaco Claudio Ricci e della coalizione collegata, la lista civica Uniti per Assisi comincia a percorrere le tappe del programma esposto in campagna elettorale e premiato dai cittadini.

In forza del consenso elettorale che l’ha eletta terza forza politica in consiglio comunale, la lista conta, come noto, il vicesindaco Antonio Lunghi, l’assessore Francesco Mignani e i tre consiglieri Ivano Bocchini, Luigi Marini e Stefano Apostolico.
Sul fronte istituzionale i cinque amministratori di Uniti per Assisi stanno lavorando sulla definizione dei punti programmatici di legislatura.

Punti fondamentali sono una politica di rilancio del settore dell’accoglienza, la ridefinizione del sistema di raccolta differenziata sull’intero territorio comunale per raggiungere quanto previsto dalla legislazione regionale, una serie di iniziative a sostegno della famiglia e di chi soffre maggiormente la crisi attuale, il miglioramento dei servizi che il Comune offre ai cittadini, una nuova attenzione alle politiche giovanili ed in particolare alle attività sportive.

Sotto il profilo organizzativo, la lista sta opportunamente lavorando per dotarsi di una struttura interna che abbia tra le sue funzioni anche quella di referente attivo non solo per i tanti cittadini che la hanno scelta quale propria rappresentante, ma per tutti coloro che si mostrino interessati a fornire il proprio contributo in ordine ai tanti problemi del nostro Comune che attendono pronta ed efficace risoluzione.

Obiettivo del programma operativo della lista: riportare il cittadino in posizione centrale nell’ambito dell’azione politico-amministrativa e sperimentare pezzi sostanziali di nuova politica grazie alle risorse umane presenti nel cuore dell’amministrazione per un rinnovamento della sua azione in termini di efficienza e progettualità.
A tale proposito, per il mese di settembre è prevista la convocazione di un’assemblea allargata di Uniti per Assisi finalizzata all’elezione del nuovo coordinatore e del consiglio direttivo, nonché all’analisi della situazione politica contingente e alla elaborazione della relativa azione sul piano amministrativo.
Fino ad allora, le funzioni di coordinatore continueranno ad essere svolte da Corrado Alimenti con l’ausilio di Marco Tellurio in qualità di suo vice.»






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2011 alle 08:40 sul giornale del 08 luglio 2011 - 799 letture

In questo articolo si parla di politica, assemblea, assisi, uniti per assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m6n