Assisi e Trevi capitali del parapendio

Monte Subasio 2' di lettura 11/07/2011 -

Vederli librarsi nel cielo come piccole pennellate colorate è già di per sé uno spettacolo, ma questa volta è proprio una gara perché dal 2 al 7 agosto, ad Assisi Monte Subasio e a Trevi Monte Serano si terranno i Campionati italiani di parapendio 2011 Memorial Mario Settimi (fondatore di Radio Subasio ad un anno dalla sua scomparsa).



A partecipare saranno 140 piloti, 80% italiani 20% stranieri. “Questo - ha affermato Roberto Bertini, assessore allo sport della Provincia di Perugia - è un anno particolarmente ricco. Portare in Umbria i Campionati Italiani di Parapendio 2011 non è stato facile, il programma della manifestazione è molto ricco e sono previste attività anche per chi accompagna gli atleti. La Provincia, crede nelle “palestre naturali” dove è possibile fare sport all’aria aperta, i nostri monti sono delle vere e proprie palestre all’aperto”.

Il centro operativo della manifestazione sarà la Pro loco di Rivotorto che nei giorni 5/6/7 agosto ospiterà anche una fiera del settore volo libero dove parteciperà gente non solo interessata al campionato italiano.

“Per la prima volta applicheremo a tutti i piloti il live trekking - ha spiegato Mario Fringuello, presidente del club Ali Subasio - strumento (simile al Gps) che permette di vedere in diretta virtuale la gara di ogni pilota. La proiezione avverrà in uno schermo gigante allestito nella Pro loco di Rivotorto”.
“Lavorerò affinché questa manifestazione diventi stabile nel territorio - ha affermato Francesco Mignani, assessore allo sport del comune di Assisi -. Il Subasio si presta alla perfezione per questo tipo di evento”.
Il presidente della Pro loco di Rivotorto ha sottolineato che questo è un evento che da dinamicità al territorio assisano mentre Roberto Cosimetti, organizzatore dell’evento, ha precisato che “non è stato facile ottenere le autorizzazioni necessarie per il volo come il Notam, che serve per decretare occupata la porzione di area sopra al Subasio. Siamo comunque molto soddisfatti di essere riusciti a portare questa manifestazione in Umbria per la prima volata. Ovviante invitiamo tutti a seguirci dalle 9 alle 18 per tutti i giorni della manifestazione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2011 alle 23:37 sul giornale del 12 luglio 2011 - 766 letture

In questo articolo si parla di sport, perugia, assisi, parapendio, provincia di perugia, trevi, monte subasio, monte serano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/new