''Assisi giochi la partita della fibra ottica''

Fibra ottica 2' di lettura 12/07/2011 -

Alla luce dei recenti timori sull’esclusione di Assisi dalla cosiddetta “autostrada digitale”, ovvero la nuova infrastruttura di telecomunicazioni basata sulla fibra ottica di nuova generazione, il capogruppo del Partito Democratico Simone Pettirossi interviene sul tema con un’interpellanza che invita l’amministrazione a muoversi affinché Assisi “sia della partita”.



«In questi giorni molte voci si sono levate per difendere la libertà in rete, percepita ormai come strumento fondamentale della democrazia contemporanea.
Anche la pubblica amministrazione è sempre più lanciata verso la digitalizzazione e in ambito regionale si sta lavorando ad un importante progetto tecnologico, quello di portare la fibra ottica di nuova generazione, la NgN (Next Generation Network), in tutto il territorio umbro.
Per questo progetto è stato costituito, a fine maggio, un gruppo di lavoro tra Regione, Provincia di Perugia e Centralcom spa, società per azioni a totale capitale pubblico a cui partecipano, con quote di minoranza, alcuni importanti comuni umbri: Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello, Orvieto.

La fibra ottica rappresenterà una vera e propria autostrada digitale e perciò è fondamentale che una città come Assisi sia della partita:
- per la presenza nel nostro territorio dell’aeroporto regionale;
- per la presenza dell’ospedale, che attraverso la fibra ottica potrebbe essere rafforzato (si pensi alla diagnostica a distanza);
- per la vocazione turistica del nostro territorio, percorso ogni anno da milioni di visitatori.

Su questi tre versanti, aeroporto, ospedale e turismo, la fibra ottica rappresenta una infrastruttura fondamentale per promuovere sviluppo, innovazione, servizi, lavoro.
Le principali direttrici dei cavidotti per la fibra ottica saranno le strade provinciali e la ferrovia centrale umbra, ma è prevista anche una direttrice, per la quale sono già stati stanziati fondi dalla Regione, per collegare Perugia con Foligno e portare il cavidotto al centro di protezione civile.
In questa direttrice è necessario che Assisi, in collaborazione con gli altri comuni del territorio, si inserisca nella partita e possa ottenere, prima possibile, il collegamento alla fibra ottica.

Speriamo, perciò, che l’amministrazione comunale, nei lavori che ha eseguito nel centro storico e nelle frazioni, abbia previsto l’installazione di un cavidotto per la fibra ottica, cosa che in quella fase costruttiva avrebbe avuto costi bassissimi e che oggi garantirebbe un vantaggio competitivo per allacciarsi al cavidotto regionale.
In ogni caso, si tratta di una battaglia importante per il nostro territorio e c’è bisogno di farla con la più ampia convergenza, per spingere unitariamente sui tavoli sovracomunali, affinché Assisi sia tra i primi comuni ad ottenere la fibra ottica.
Per questo il gruppo del Pd ha presentato un’interpellanza sul tema e chiede che l’amministrazione comunale si muova in questa direzione.»


da Simone Pettirossi
Capogruppo consiliare Pd Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2011 alle 08:40 sul giornale del 12 luglio 2011 - 2003 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, assisi, telecomunicazioni, fibra ottica, simone pettirossi, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/neB