Bastia: Ansideri, ''Collaborazione garantisce futuro dell'ospedale''

Stefano Ansideri 1' di lettura 14/07/2011 -

“Il lavoro congiunto dei sindaci del territorio, nonché la collaborazione con il dirigente sanitario, costituisce la premessa indispensabile per garantire un futuro certo all’ospedale zonale di Assisi”. È quanto sottolinea il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri in merito alla valorizzazione dell’ospedale di Assisi.



Il sindaco Ansideri era presente, mercoledì 13 luglio, all’incontro in sala Conciliazione di Assisi sulla valorizzazione dell’ospedale, promosso dal sindaco Claudio Ricci e dal direttore generale dell’Asl 2 Giuseppe Legato.

“Sono stati forniti i chiarimenti richiesti ed è stato sgomberato il campo dai possibili equivoci sul futuro di questa struttura sanitaria - ha rilevato il Sindaco Ansideri -. Il nosocomio ha sede nel territorio di Assisi, ma serve un bacino molto più vasto comprendenti altri tre comuni, compreso Bastia. Sono stato sempre fiducioso su una soluzione positiva - ha sottolineato il primo cittadino - respingendo ogni catastrofismo.
Tuttavia, per dare maggiore forza all’azione di sostegno mirata a rafforzare il ruolo dell’ospedale, ritengo indispensabile il pieno coinvolgimento delle istituzioni territoriali, innanzitutto dei comuni direttamente interessati, e delle associazioni che in queste settimane hanno mostrato sensibilità e concretezza, oltre che sincero interesse. Per parte mia dichiaro sin da ora l’impegno a portare il contributo del Comune di Bastia Umbra per dare impulso alla soluzione da tutti auspicata”.






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2011 alle 17:49 sul giornale del 15 luglio 2011 - 712 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, stefano ansideri, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nmS