Bastia: 500mila euro all'anno nelle casse del Comune

Enel 2' di lettura 18/07/2011 -

Il servizio pubblico di distribuzione del Gas metano del Comune di Bastia Umbra dal 15 giugno 2011 è stato affidato alla Società Enel Rete Gas Spa, risultata vincitrice dell’asta pubblica. Il canone annuo che la società percepirà al Comune ammonta a 500.000 euro.



La decisione è scaturita dalla delibera della giunta comunale del 3 giugno 2011 che ha adottato d’urgenza una variazione al bilancio preventivo aumentando lo stanziamento di 109.916,06 euro per il rimborso investimenti su rete distribuzione gas metano. La delibera è stata ratificata con votazione unanime del consiglio comunale l’11 luglio 2011.

“Siamo riusciti a chiudere positivamente e senza ulteriori contenziosi una vicenda che si è trascinata per oltre un anno - ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici Marcello Mantovani, nella relazione al consiglio -. Dopo il ricorso di una società che non aveva partecipato alla gara d’appalto presentato al Tribunale Amministrativo Regionale, che nell’ottobre 2010 lo stesso Tar ha dichiarato inammissibile, la commissione di gara ha concluso i lavori il 28 gennaio scorso provvedendo all’aggiudicazione. A giugno l’amministrazione comunale ha potuto chiudere il vecchio rapporto e affidare la gestione del servizio del Gas Metano alla nuova ditta”.

Il gestore uscente Si(e)nergia Spa (ex Cesap), che alla scadenza contrattuale del 31/12/2009 aveva comunicato l’entità degli impianti inseriti nel libro cespiti realizzati dalla società e quantificati in 239.241,59 euro, il 5 maggio scorso ha comunicato l’aggiornamento delle spese sostenute dal gennaio 2010 ammontanti in 109.916,06 euro per i quali è stata effettuata la variazione di bilancio.
Il nuovo importo verrà liquidato alla Si(e)nergia Spa dopo le verifiche e i sopralluoghi concordati.

Il nuovo appalto del servizio, che riguarderà la distribuzione del gas-metano e non la vendita all’utente, avrà una durata di 12 anni e consentirà al Comune di percepire dalla Società Enel Rete Gas Spa un canone annuo di almeno 500mila euro, ben al di sopra di quanto percepito dal precedente gestore che ammontava a 143mila euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2011 alle 08:56 sul giornale del 18 luglio 2011 - 671 letture

In questo articolo si parla di economia, enel, metano, bastia umbra, comune di bastia umbra, enel gas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ntk