Cannara: il comitato boccia l'assemblea per Piandarca

Processione a Piandarca 2' di lettura 18/07/2011 -

Il comitato per la tutela e la valorizzazione di Piandarca, località situata nel comune di Cannara e tradizionalmente identificata con il luogo della predica di Francesco agli uccelli, boccia l’iniziativa del primo cittadino, ritenuta “intempestiva e strumentale”, volta a intraprendere un dialogo con autorità istituzionali e religiose per tutelare il luogo.



«Apprendiamo dalla stampa che il sindaco di Cannara ha indetto un’assemblea per il prossimo 28 luglio alla quale sono state invitate a partecipare autorità governative (il ministro per i beni e le attività culturali Giancarlo Galan, i presidenti della Regione Umbria e della Provincia di Perugia Catiuscia Marini e Marco Guasticchi, il sindaco di Assisi Claudio Ricci) ed ecclesiastiche (il vescovo S.E. mons. Sorrentino ed il custode del sacro convento padre Piemontese).

L’oggetto dell’assemblea sarebbe quello di illustrare un progetto di valorizzazione del sito di Piandarca, predisposto nel 2000 in occasione del giubileo, che però era stato già bocciato e messo da parte e che oggi appare ancor meno realizzabile, visto il vincolo ambientale e paesaggistico apposto dalla soprintendenza.

L’iniziativa pare intempestiva e strumentale, poiché l’assemblea è stata convocata in un periodo di ferie estive che di certo non consentirà la partecipazione delle tante autorità convocate dal sindaco.
Peraltro, non comprendiamo l’urgenza che ha spinto l’amministrazione comunale a fissare in questo periodo l’assemblea, visto che da oltre quattro mesi stiamo cercando di ottenere un appuntamento dal sindaco Giovanna Petrini per illustrare un progetto di valorizzazione da noi predisposto, che ha già riscosso un entusiastico consenso fra la popolazione cannarese.
Purtroppo crediamo che si tratti dell’ennesimo tentativo dell’amministrazione di gettare fumo negli occhi, per tentare di riabilitarsi dopo aver autorizzato la costruzione di un impianto fotovoltaico sui luoghi della “predica agli uccelli” di San Francesco che non si è realizzato solo grazie all’opposizione della cittadinanza costituitasi in comitato.

Pur aperti ad una discussione, è nostra ferma convinzione che con la sensibilità nuova che si manifesta per la salvaguardia della natura e del creato sia importante pensare ad un progetto nuovo che integri le bellezze della zona di Piandarca con l’attenzione alla natura e la sensibilità religiosa.»


Foto di testata: processione religiosa a Piandarca


dal Comitato per la valorizzazione
e salvaguardia di Piandarca





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2011 alle 10:19 sul giornale del 18 luglio 2011 - 759 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, piandarca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nts