Ricci: ''Con Buini presidente giusto spazio alle donne''

Patrizia Buini 1' di lettura 18/07/2011 -

Claudio Ricci replica alle critiche mosse da Prc e Cianetti sulla mancata osservanza delle quote rosa nella composizione della giunta comunale, rilevando come la presidenza del consiglio, seconda carica istituzionale dopo il sindaco, sia stata assegnata proprio ad una donna.



«Leggiamo quotidianamente sulla stampa, da alcuni consiglieri di opposizione, molti appunti e rilievi: come al solito non rispondiamo ma cerchiamo solo di fare per Assisi.

Sul tema dei campi nomadi il sindaco Claudio Ricci, unitamente ai vigili urbani e i carabinieri, e attraverso una apposita ordinanza è riuscito a sgomberare in meno di 24 ore l'occupazione abusiva, a Santa Maria degli Angeli, dimostrando efficacia ed efficienza della pubblica amministrazione (peraltro sul tema della sicurezza le ordinanze del sindaco contro nomadi e accattoni e in materia di sicurezza sono state prese ad esempio anche a livello nazionale).
Se ci sono altri casi certi segnalati si agirà con la stessa decisione, dopo adeguate verifiche delle forze di sicurezza.

In merito alle quote rosa l'amministrazione comunale di Assisi, nelle sei posizioni principali (cinque assessori e presidenza del consiglio comunale) ha inserito ed eletto Patrizia Buini alla presidenza del consiglio che è, occorre ricordarlo, la seconda carica istituzionale dopo il sindaco: ci sembra quindi di aver dato adeguato e giusto spazio al merito e alla sensibilità delle donne


Foto di testata: il presidente del consiglio Patrizia Buini


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2011 alle 10:52 sul giornale del 18 luglio 2011 - 802 letture

In questo articolo si parla di politica, quote rosa, campo nomadi, assisi, claudio ricci, patrizia buini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ntv