Bastia: lotti area Pip, ''Occasione da non perdere''

Zona industriale, area pip generica 1' di lettura 23/07/2011 -

“Un’opportunità imperdibile a prezzi politici”: è questo il commento dell’assessore Fratellini al bando pubblico per l’assegnazione di 2 lotti nell’area industriale del capoluogo di Bastia Umbra, a sud della SS 75 Centrale Umbra, che scadrà il prossimo 28 luglio 2011.



I due lotti (nn. 12 e 14) all’interno del comparto ‘A’ del PIP (Piano di Insediamenti Produttivi) varato nel 2001, sono stati restituiti dagli assegnatari al Comune per essere rimessi sul mercato. Cosa che l’amministrazione comunale ha fatto con rapidità attivando le procedure di selezione mediante il bando che è stato pubblicato il 28 giugno 2011 sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria (Bur) e nell’albo pretorio del Comune di Bastia Umbra.

Si tratta di due lotti, il primo di 2.790 , il secondo di 3.674 , acquisibili secondo le procedure previste dal bando al prezzo di circa 60,00 euro a metro quadrato e muniti entrambi di opere di urbanizzazione. Il lotto n. 12 ha il prezzo di €157.222,87, e il n. 14 di €198.252,79.

Un’opportunità da non perdere per le caratteristiche dei due lotti produttivi inseriti nella zona industriale di Bastia - sottolinea l’assessore comunale Francesco Fratellini -, che è dotata di servizi di primissima qualità. La disponibilità di questi due lotti, a prezzi ‘politici’, è resa possibile dalla gestione del Pip che l’amministrazione del sindaco Ansideri ha voluto trasparente e rispettosa delle regole previste dal piano pubblico di insediamenti produttivi”.


Foto di testata: veduta aerea di una zona industrale






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2011 alle 09:29 sul giornale del 23 luglio 2011 - 720 letture

In questo articolo si parla di economia, bando, zona industriale, bastia umbra, comune di bastia umbra, area pip

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nG2