Bastia: stendardo ispirato all'Apocalisse per il Palio 2011

Palio de San Michele 2011, bozzetto dello stendardo 3' di lettura 23/07/2011 -

Una grande ala a simbolo del santo patrono campeggia sullo stendardo del Palio de San Michele 2011, opera dell’artista bastiolo Giuliano Belloni. Si alza il sipario sulla 49° edizione della festa di Bastia Umbra, presentata ufficialmente dal presidente dell’Ente Palio Gianluca Falcinelli.



Sono state le grandi proiezioni sulla parete esterna di un edificio di Piazza Mazzini a mostrare in anteprima il manifesto ufficiale della 49° edizione del Palio de San Michele di Bastia Umbra, che si terrà dal 17 al 29 settembre. La manifestazione è stata presentata domenica scorsa dal presidente dell’Ente Palio Gianluca Falcinelli e dal coordinatore Luciano Brugnoni, alla presenza del sindaco Stefano Ansideri, dell’assessore alla cultura Rosella Aristei e nel neo assessore Marco Fortebracci con delega ai rapporti con l’Ente Palio.

A due mesi dall’inizio della sfida, la macchina organizzativa del Palio de San Michele è già operativa. Il programma ufficiale prevede, oltre agli appuntamenti fissi delle tre gare (sfilate, giochi e lizza) un concerto di apertura per sabato 17 settembre, il tributo dei bandi di sfida ai 150 anni dell’Unità d’Italia e la seconda edizione del concorso fotografico “Palio... il dietro le quinte”, che lo scorso anno ha riscontrato grande interesse e qualità degli scatti fotografici.

“Sarà un’edizione intensa, di preludio all’importante anniversario che toccheremo il prossimo anno con il 50esimo - ha evidenziato il presidente Gianluca Falcinelli -. I rionali sono al lavoro già da mesi nella preparazione dei grandi spettacoli teatrali delle sfilate e nell’allenamento per le sfide sportive dei giochi e della lizza. Come Ente Palio ci siamo concentrati sulla strutturazione delle taverne cucina dei quattro rioni, sulla revisione dei regolamenti e sull’impianto generale organizzativo.
Il Palio de San Michele sta crescendo molto anche sul piano comunicativo, come dimostrano i numeri di quanti ci seguono sia sul nostro sito internet sia sui social network: 13.100 visitatori diversi in un anno nel sito internet, 20.905 visite in un anno e 249.360 pagine visitate in 1 anno. Inoltre sono oltre 1330 gli amici sulla pagina Facebook. Un ringraziamento particolare per questa serata di anteprima desidero farlo al fotografo Aulo Piccardi, che con grande sensibilità e affezione supporta sempre le iniziative del Palio offrendo la sua professionalità volontariamente. È grazie a queste persone che la nostra manifestazione negli anni è riuscita a crescere e potrà ancora farlo”.


Alla presentazione sono intervenuti i tre giovanissimi autori del bozzetto del Minipalio, Mattia Bastianini, Alessio Piergentili e Matteo Mariani, vincitori del concorso “Il Palio incontra la scuola” e l’autore dello stendardo del Palio, l’artista bastiolo Giuliano Belloni. Una grande ala a simbolo del santo patrono caratterizza il bozzetto, ispirato ad un passo dell’Apocalisse. La particolarità dello stendardo dell'edizione 2011 sarà la pittura anche sul retro della tela con il richiamo ai festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia. Nella forma lo stendardo ricorda gli antichi stendardi medievali.F

Foto:


da Ente Palio de San Michele
Bastia Umbra







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2011 alle 11:19 sul giornale del 23 luglio 2011 - 1219 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, eventi, bastia umbra, palio de san michele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nHa