E' in arrivo la banca di Assisi

Credito cooperativo 2' di lettura 23/07/2011 -

Il sindaco di Assisi Claudio Ricci fa il punto in merito alla recente attività amministrativa, a partire dalle opere pubbliche fino ai grandi eventi, passando per la Banca di Assisi, di prossima costituzione, e per la mostra su Botero, che potrebbe spalancare le porte nel periodo natalizio.



«Il sindaco di Assisi Claudio Ricci e l’amministrazione - si legge in una nota del primo cittadino - lavorano a pieno ritmo per opere e iniziative in tutto il territorio e, nell’ultimo consiglio comunale, sono state deliberate nuove opere pubbliche per circa €600.000.

In questi giorni sono stati compiuti passi significativi anche in relazione alla costituzione della Banca di Assisi (Credito Cooperativo): un progetto promosso su impulso del Comune di Assisi e impegno del comitato promotori che sta svolgendo un ottimo lavoro. In attesa di comunicazioni ufficiali istituzionali si sottolinea che la Banca di Assisi, auspicando che tutto possa proseguire bene e in tempi rapidi, potrà essere un importante strumento di sviluppo economico per le famiglie e le attività.

In merito alla riorganizzazione del quadro dirigenti le scelte spettano per legge al sindaco che, per raggiungere una sempre maggiore efficacia ed efficienza e in linea con quanto previsto dalle norme, nonché con un risparmio economico, ha deciso la riduzione da 5 a 4 unità dirigenti nel Comune di Assisi.

Altro importante progetto che si sta sviluppando è la messa a punto di collegamenti turistici (anche utilizzando l’aeroporto internazionale dell’Umbria Perugia San Francesco) fra Assisi e Santiago De Compostela: in questa ottica il 24 e 25 luglio il sindaco di Assisi Claudio Ricci e una delegazione comunale si recheranno a Santiago per prendere contatti con i nuovi amministratori della città e gli operatori turistici (Assisi e Santiago sono gemellate dal 2008).

Per le grandi mostre 2012 (che, in parte, saranno sostenute anche dal piano triennale della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia) si continuerà, dopo quella su Giotto (2010), sul filone dell’arte pittorica europea e si sta lavorando per avere ad Assisi, in capo a sei mesi, circa ottanta opere del maestro internazionale Botero.

Il sindaco ribadisce come già comunicato che, malgrado ogni giorno è oggetto di forti attacchi politici non replicherà, né sulla stampa né in consiglio comunale, continuando solo a fare per il territorio di Assisi.»


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2011 alle 09:51 sul giornale del 23 luglio 2011 - 1818 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, claudio ricci, banca di credito cooperativo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nG5