In auto un chilo di hashish. Coppia di incensurati in manette

Unita' cinofila di Bastia Umbra 1' di lettura 26/07/2011 -

Una coppia di cinquantenni incensurati è stata arrestata per spaccio dai carabinieri di Assisi che hanno sequestrato un chilo di hashish. L’attività è nata grazie alla segnalazione di un cittadino che aveva riferito di uno strano via vai di autovetture da una casa isolata sul monte Subasio.



Gli uomini dell’Arma hanno organizzato dei servizi di osservazione nella zona e ieri sera sono passati all’azione, bloccando una berlina che si stava dirigendo verso l’abitazione sospetta e, grazie al fiuto del cane Kajos, hanno scovato in un doppiofondo dell’autovettura oltre mezzo chilo di hashish.

Alla guida dell’auto un insospettabile commerciante di Perugia ma residente ad Assisi che non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità. L’operazione è proseguita con l’irruzione dei carabinieri nella casa oggetto delle attenzioni di tanti tossicodipendenti e, all’interno, hanno rinvenuto e sequestrato massicce dosi di stupefacenti: mezzo kg di hashish di probabile provenienza afghana, quasi 100 grammi di foglie essiccate di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Inoltre, in un terreno poco distante, i militari hanno sequestrato anche quattro rigogliose piante di canapa indiana che l’uomo e la compagna convivente curavano con tutte le attenzioni del caso.

I due fermati, entrambi 50enni ed incensurati, sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della compagnia di Assisi.






Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2011 alle 19:37 sul giornale del 27 luglio 2011 - 901 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, arresto, hashish, assisi, spaccio di droga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nOv