Bastia: piano area Deltafina, il Pd chiede il confronto con i cittadini

Partito Democratico 2' di lettura 30/07/2011 -

Dal Partito democratico di Bastia Umbra arrivano domande, rivolte direttamente all’assessore competente Luca Livieri, sul futuro dell’area Deltafina. Invitando l’amministrazione a chiarire i progetti in merito, il Pd lancia la proposta di aprire un dibattito con i cittadini al fine di accoglierne le istanze.



«Dopo l’ennesimo annuncio dell’assessore Livieri - si legge nella nota del Pd -, che non sappiamo ora quale delega detiene, visto anche che sembra non presieda più nemmeno la famigerata commissione architettonica della qualità di sua invenzione, tesa ad appesantire sempre di più i passaggi burocratici per il cittadino, vogliamo fare per l’ennesima volta alcune precisazioni con particolare riferimento alla pratica ex-Deltafina.

Da annuncio in annuncio ricordiamo alla giunta attualmente in carica che sono passati già due anni e non esiste ancora ufficialmente nessuna proposta di assetto definitivo dell’ex area Deltafina.
Si fanno ipotesi, si annunciano soluzioni, si danno per certe le aperture di alcune funzioni, in un quadro incerto e non definito.

Vorremmo noi fare alcune domande all’assessore: in base a quale concessione edilizia si sta operando? È prevista anche la presenza, e dove, della struttura commerciale? Viene esercitato, come previsto per legge, il regolare controllo sulla corrispondenza tra le opere autorizzate e ciò che si sta realizzando? Non sarà mica anche questo compito delle vecchie giunte di sinistra!
E ancora: ma quale verde potrà rimanere se l’assessore pensa di collocarci lo spazio per il rione, il nuovo edificio scolastico, lo spazio per gruppo famiglia, mentre si pensava di avere un parco di oltre 32.000 m³? Ora se va bene ne rimangono solo 300!

E infine una leggera preghiera: essendo quest’area di grande interesse generale, sarebbe quanto mai opportuno che si abbia il coraggio di attivare un vero confronto pubblico per verificare la possibilità e la concretezza di realizzare ciò che annuncia l’assessore e ancora di più acquisire il parere e le sollecitazioni dei cittadini bastioli e in particolare di coloro che abitano nelle vicinanze.
Tale richiesta assume un valore pregnante per sapere l’effettiva portata dell’accentramento di tutte le funzioni socio-sanitarie previste nel nostro Comune che dovrebbero, secondo un’ipotesi progettuale messa in campo dalle giunte di centrosinistra, verificare tempi di attuazione e sviluppi ulteriori di tali servizi per completare in maniera intelligente, economicamente vantaggiosa e propositiva i servizi territoriali di base che possono essere integrati con il distretto di Santa Maria degli Angeli.

La città non chiede annunci, ma certezze e chiare indicazioni su ciò che la pubblica amministrazione sta facendo.»


dal Partito Democratico
Sezione di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2011 alle 08:51 sul giornale del 30 luglio 2011 - 751 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, politica, partito democratico, bastia umbra, area deltafina, pd bastia, luca livieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nXt