Ricci: ''La mostra su Botero sarà un evento mondiale''

Claudio Ricci 3' di lettura 04/08/2011 -

Rispondendo alle osservazioni del consigliere Giorgio Bartolini, Ricci afferma che la mostra su Botero rappresenterà un evento di risonanza internazionale. Grazie alla Regione Umbria, inoltre, il primo cittadio annnuncia la realizzazione di una seconda casa di riposo che verrà realizzata nel comune di Assisi.



«A parte i soliti critici (a cui, come noto, per non alimentare polemiche, non replichiamo) in questo momento nel territorio di Assisi sono così numerosi gli eventi e le iniziative che si fa molta fatica a non sovrapporre date e orari; anche nel prossimo mese di settembre sono previsti ben tre festival: il Festival per la Pace, Oicos Festival e il Salone mondiale del turismo nei siti Unesco.
Per quanto attiene alle mostre, dopo quella su Giotto, che ha ottenuto un ottimo successo e un’ampia comunicazione di rilievo internazionale, per le innovazioni scientifiche e tecnologiche attuate, e quella sull’Acqua allestita dal Museo di storia naturale di New York, entrambe sostenute dalla fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, nel prossimo triennio ne saranno programmate almeno tre (una all’anno).

In questi giorni leggiamo invece di notizie fuorvianti di alcuni politici, ancora in campagna elettorale, che tentano di far credere che non ci sia mai stata (alleghiamo una foto, per loro memoria, relativa alla ricostruzione tridimensionale virtuale, tra le tante novità della mostra, di un quadro pittorico di Giotto che ha determinato anche servizi televisivi in tutto il mondo e negli Stati Uniti!).

Per quanto attiene al prossimo triennio, in relazione al programma che sarà concordato con la fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, verrano previste, come già delineato, mostre sia sull'arte pittorica europea (Giotto e i giotteschi seconda parte) che di arte internazionale contemporanea e, tra queste, si profila come evento mondiale quella che sarà dedicata a Botero (31 marzo - 31 agosto 2012 a palazzo Monte Frumentario) con la sua straordinaria collezione di gessi (saranno solo tre al mondo le mostre su Botero, nel 2012, in occasione degli ottanta anni del noto Maestro).

Il sindaco Ricci, mentre gli altri criticano, cerca di fare e ringrazia la fondazione e il suo presidente Carlo Colaiacovo per il grande sostegno dato alla città di Assisi negli ultimi anni.


In arrivo una casa di riposo

A meno di due mesi dall’insediamento del consiglio comunale già sono molte le opere attivate, le inaugurazioni svolte e le iniziative: inoltre in queste settimane dopo il cambio del nome all’aeroporto (dedicato a San Francesco), l’approvazione della banca di Assisi (da parte degli organi preposti) il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha appreso, con grande piacere e sentito ringraziamento rivolto alla Regione Umbria, della delibera con la quale (mentre si sta ampliando e riqualificando la casa di riposo in Assisi centro storico) si stanno determinando le condizioni autorizzative per realizzare, in tempi brevi, un seconda casa di riposo al fine di rispondere sempre più a questa importante esigenza del territorio.»


Giotto 3D

Ricostruzione tridimensionale di un’opera giottesca.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2011 alle 09:22 sul giornale del 04 agosto 2011 - 1563 letture

In questo articolo si parla di politica, giotto, eventi, assisi, casa di riposo, claudio ricci, botero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/n8E