Terza settimana di assemblee, si riparte da S. M. Angeli

Assemblea 19/09/2011 -

Ha avuto inizio ieri sera, lunedì 19 settembre, la terza ed ultima settimana del calendario delle assemblee pubbliche che il sindaco Claudio Ricci, congiuntamente alla squadra di governo, ha programmato per incontrare cittadini e associazioni dell’intero territorio comunale con l’obbiettivo di attuare un confronto utile alla redazione del piano dei servizi e delle opere pubbliche, oltre che della parte operativa del piano regolatore generale.



Dopo aver già ascoltato e raccolto informazioni da cittadini e associazioni delle frazioni e località di montagna, del centro storico assisano, e dei territori delle frazioni di Palazzo, Petrignano, Tordibetto, Torchiagina, Castelnuovo e Tordandrea, ieri sera il primo cittadino, assieme ai componenti della giunta, nonché al personale tecnico del Comune di Assisi, è ripartito dalla frazione di Capodacqua, per proseguire oggi, martedì 20, con l’incontro presso l’auditorium comunale della frazione di Santa Maria degli Angeli, mercoledì 21 con quello presso la sede della pro loco di Viole, aperto anche a quella di San Vitale, e concludere il ciclo delle assemblee giovedì 22 presso la sede della pro loco della frazione di Rivotorto.

“Le riunioni in corso sono caratterizzate da un tono completamente diverso da tutte le precedenti organizzate fino ad ora - sottolinea il sindaco Ricci - poiché questa volta l’amministrazione comunale si muove per ascoltare le voci di chi abita il Comune di Assisi e capire come operare al meglio. La giunta, accompagnata dai tecnici del Comune, dà vita a delle vere e proprie riunioni di lavoro con i cittadini, verbalizzando i loro consigli e raccogliendo proposte di progetti in forma scritta. E’ importante che gli abitanti del territorio partecipino alle assemblee, appositamente programmate all’avvio operativo di questa nuova legislatura, in modo da poter incidere sulla redazione del piano dei servizi prima che vengano selezionate le priorità circa le opere da mettere a bilancio. Una volta completato il calendario delle assemblee, gli uffici tecnici del Comune realizzeranno Master Paln che indicherà, zona per zona, sia le opere già in corso di realizzazione che i progetti proposti dai cittadini, completi di costi di realizzazione. In base a questo quadro, amministrazione pubblica e cittadini, insieme, costruiranno il bilancio”.

Per questo motivo, cittadini e associazioni sono caldamente invitati non solo a partecipare alle assemblee, ma anche a presentarsi con proposte redatte, in modo da testimoniare il loro gradito contributo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2011 alle 16:49 sul giornale del 20 settembre 2011 - 467 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assemblea, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pux