Ricci: ''Non ci faremo intimorire dalle critiche''

Claudio Ricci 1' di lettura 28/09/2011 -

Le insegne sono temporanee: dopo il comunicato stampa ufficiale giunge anche la nota del primo cittadino di Assisi che ribadisce l’insussistenza delle accuse, giunte dal consigliere comunale Giorgio Bartolini, relative al presunto deturpamento dello storico palazzo Capitano del perdono, bene da tutelare in quanto sito Unesco.



«Ormai le critiche dell'Opposizione Lista Bartolini, sempre su tutto e tutti, hanno perso "ogni incisività" e, comunque, come detto, "non replichiamo" in quanto noi pensiamo solo a "fare per i cittadini e il territorio di Assisi".

La Candidatura di Perugia e Assisi a Capitale Europea della Cultura già sta portando, e porterà, un grande indotto in termini di promozione culturale, turistica ed economica ed il fatto che la Lista Bartolini la critichi farà solo aumentare il nostro impegno e il nostro lavoro per Assisi (i cartelli apposti, al Palazzetto Capitano del Perdono e alla Torre Civica sono temporanei, istallati con tecniche già sperimentate in altri edifici si edifici di pregio, non sono impattanti e sono removibili).

Per quanto attiene ad Assisi "Patrimonio Mondiale UNESCO" le attività stanno portando molti benefici in termini economici (come la Legge Speciale per i Siti UNESCO italiani promossa proprio da Assisi) e molte attività come la Borsa del Turismo nei Siti UNESCO che ha portato ad Assisi oltre 150 Tour Operator che hanno commercializzato i pacchetti turistici.

Il Sindaco Claudio Ricci "non si farà intimorire da critiche" e va avanti in modo da fare per il territorio di Assisi.»


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2011 alle 10:06 sul giornale del 28 settembre 2011 - 745 letture

In questo articolo si parla di politica, unesco, assisi, claudio ricci, giorgio bartolini, perugiassisi 2019

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pN7