Assisi sarà tappa del Giro d'Italia. Attese centomila persone

Giro d'Italia 07/10/2011 -

«Il sindaco di Assisi Claudio Ricci, con il sostegno e la condivisione di tutta l’amministrazione comunale - informa un comunicato stampa diffuso dal Comune di Assisi -, fa il punto sugli ultimi obiettivi raggiunti a beneficio della città serafica.



Il primo riguarda due degli istituti scolastici più importanti del territorio comunale: l’istituto alberghiero di Assisi e il convitto nazionale “Principe di Napoli”.
“L’amministrazione comunale, in modo particolare l’assessorato alla pubblica istruzione coordinato dall’assessore Francesco Mignani - afferma Ricci -, è costantemente in contatto con le realtà scolastiche del territorio comunale, sostenendole in ogni modo possibile. E’ anche grazie a questa sinergia, che in primis viene ricercata e apprezzata dagli stessi dirigenti scolastici, che l’istituto alberghiero di Assisi ha potuto individuare nuovi spazi per far fronte all’aumento delle richieste di ammissione da parte degli studenti e che il convitto nazionale “Principe di Napoli” riuscirà presto a vedere il via dei lavori di riqualificazione per l’ammontare di 2,4 milioni di euro. A differenza di quanto avveniva in precedenza, oggi gli istituti scolastici sanno che possono far conto sull’interessamento e sul supporto del Comune di Assisi e che insieme al Comune di Assisi alcuni obiettivi sono perseguibili e raggiungibili.

Stessa affermazione - prosegue il primo cittadino - si può prendere in considerazione per quanto riguarda la questione della frana Ivancich, problematica in relazione alla quale la cittadinanza ha cominciato a vedere una soluzione possibile solo nel momento in cui l’attuale amministrazione comunale si è posta con chiarezza e determinazione dalla parte dei cittadini. Il cammino, già iniziato, prosegue con successo e gli uffici tecnici del Comune sono costantemente a disposizione delle frazioni e località di montagna.

Per quanto attiene la cultura, la promozione turistica e lo sviluppo economico della città serafica - aggiunge Ricci - l’amministrazione comunale conta due nuove iniziative in programma, oltre all’imminente visita di papa Benedetto XVI e innumerevoli eventi di richiamo internazionale: Assisi sarà “sede di tappa” del Giro d’Italia 2012, come verrà ufficialmente annunciato domenica 16 ottobre in sede di conferenza stampa a Milano, e ospiterà la mostra dedicata al maestro Fernando Botero in onore dei suoi ottanta anni di attività. Voglio sottolineare che il fatto che la città serafica sia stata individuata come sede di tappa in occasione del prossimo Giro d’Italia equivale a dire che le strutture ricettive del territorio comunale si troveranno a ospitare oltre centomila persone tra atleti, squadre, giornalisti, ospiti, maestranze, tifosi, appassionati, turisti di settore e non, con relativi ampi indotti commerciali.

In virtù delle importanti novità sovra esposte - conclude il sindaco Ricci - colgo l’occasione per ringraziare l’impegno dell’amministrazione comunale tutta, ricordare alla cittadinanza che l’amministrazione comunale conta sul coinvolgimento e il sostegno di ogni singolo cittadino per la riuscita di ogni iniziativa e che quanto più si opera in modo condiviso, concreto e costante, tanto più Assisi continuerà a distinguersi nel panorama internazionale”.»






Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2011 alle 19:24 sul giornale del 08 ottobre 2011 - 1543 letture

In questo articolo si parla di turismo, eventi, assisi, giro d'italia, claudio ricci, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qau


"CENTOMILA" persone al seguito del giro d'Italia.. ci deve esssere un errore

carlo cianetti

Nessun errore, semplicemente una sciocchezza, come tante altre