Illuminazione pubblica, Cianetti: ''Bene i lampioni, purché a led''

carlo cianetti 27/10/2011 -

«L'assessore Cannelli - scrive in una nota il capogruppo consiliare del centrosinistra Carlo Cianetti - ha annunciato da alcuni giorni l'imminente installazione di diversi punti luce nel territorio comunale. Siamo sicuramente favorevoli per quel riguarda i lampioni che verranno impiantati in montagna.



Chiediamo massima cautela sul tipo di manufatti: auspichiamo che siano intonati con il contesto e che non producano altro inquinamento luminoso. La pianura è già eccessivamente illuminta. Chiediamo anche che i nuovi punti luce siano a led, cioè a basso consumo e rispettosi dell'ambiente.

In merito al Convitto di Assisi, apprendiamo da un comunicato della Provincia di Perugia, che finalmente sono stati stanziati più di 2 milioni di euro per ristrutturare il convitto nazionale. E' una buona notizia, perché l'immobile è strategico per la città di Assisi.
D'altra parte è una notizia che riporta la verità sui destini del collegio. Giusto qualche settimana fa, il sindaco Ricci e l'assessore Mignani, nella loro bulimia mediatica, avevano annunciato l'imminente ristrutturazione del Convitto. Ovviamente attribuendosene l'iniziativa e quindi i meriti. Ora sappiamo che il Comune non c'entra nulla e che l'immobile continua ad essere gestito dalla Provincia, che nel prossimo futuro ne diventerà anche concessionaria. A parte ciò, è necessario aprire un dibattito con la popolazione e le istituzioni locali per progettare il futuro del Convitto. Potrebbe essere potenziato come polo scolastico, oppure diventare un college o qualcos'altro ancora che attenga la formazione e la cultura. Ma è necessario che se ne cominci a parlare.»


da Carlo Cianetti
Capogruppo consiliare del centrosinistra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2011 alle 00:51 sul giornale del 27 ottobre 2011 - 755 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, illuminazione pubblica, carlo cianetti, lucio cannelli, convitto nazionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qUI


Giusto per i lampioni ma che siano a basso impatto ambientale sia nell'inserimento del contesto urbano sia a basso consumo energetico,come a pannelli fotovoltaici.