Perugiassisi 2019, Ricci: ''Le grandi sfide si vincono insieme''

Claudio Ricci 03/11/2011 -

«Dopo i primi sei mesi di legislatura, già molto importanti per gli eventi, le iniziative e le opere, realizzate e programmate, sono sempre più convinto della decisione di "non replicare più", per non alimentare polemiche, ma rimanere solo "sui progetti concreti fatti o da fare".



Tra questi la Candidatura PerugiAssisi "Capitale Europea della Cultura", per il 2019, è uno dei Progetti più importanti in quanto potrà generare un Importante Indotto Culturale, Turistico ed Economico per Assisi, Perugia e numerose città della Regione Umbria.
Il lavoro, grazie al mirabile impegno del Sindaco di Perugia Wladimiro Boccali (e l'Assessore Andrea Cernicchi), del Presidente della Regione Catiuscia Marini (e l'Assessore Fabrizio Bracco), della Provincia di Perugia, dei Comuni Umbri sopra i 15.000 abitanti (e gli altri che si uniranno successivamente), delle Istituzioni e degli Operatori Culturali ed Economici, sta "precedendo molto bene" (ricordiamo anche "territori" e non solo città si possono candidare).

Il 2011 è stato dedicato, secondo il programma dei lavori, alla fase di "consapevolezza e aggregazione di coloro che dovranno lavorare insieme", è in itinerari di diffusione il Logo ufficiale, sono in atto numerose iniziative e, cosa molto importante, entro l'anno si andrà a costituire la Fondazione che dovrà diventare il "sostegno operativo" della Candidatura (secondo quanto richiesto dall'Unione Europea).

Il 2012 sarà un anno determinante in quanto occorrerà definire il "Progetto Tecnico" e, con esso, la strategia complessiva con l'obiettivo di coinvolgere l'intero territorio regionale con le diverse città a partire, ovviamente, da Perugia e Assisi (con l'Aeroporto posto come "riferimento e Porta di accesso all'Umbria per la Candidatura").

Il 2013 sarà l'anno del "consolidamento delle relazioni culturali, economiche e politiche" necessarie per arrivare, pronti, al momento della decisione (fra il 2014 e il 2015).
Sarà importante raggiungere l'obiettivo ma, soprattutto, utilizzare il periodo della candidata per sviluppare eventi e iniziative che, comunque, apporteranno una ampia valorizzazione pensando che il Progetto Strategico sarà importante per la valorizzazione dell'intera Regione.
Purtroppo, anche oggi, abbiamo letto di "rumori di fondo" (come direbbe Steve Jobs) sempre critici, sin dall'inizio, sul Progetto PerugiAssisi 2019 a cui ricordiamo che le grandi sfide si vincono solo se "ci si sente parte di un gruppo" (cercando sempre di costruire guardando avanti) e si ascolta soprattutto "la forza dell'animo e del cuore".»


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2011 alle 01:03 sul giornale del 03 novembre 2011 - 653 letture

In questo articolo si parla di assisi, claudio ricci, capitale europea della cultura, perugiassisi 2019

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/q0F