Bastia: i dolci della discordia al centro del dibattito politico

Maccheroni dolci, pasta dolce 2' di lettura 06/11/2011 -

Avvio con polemiche per la seconda edizione di “Dolcemente Bastia”, la manifestazione dedicata a maccheroni dolci, cioccolato e specialità tipiche promossa e organizzata dal Comune di Bastia Umbra, che si terrà all’Umbriafiere da venerdì a domenica.



I dettagli della kermesse saranno presentati oggi, alle ore 15.30, in una conferenza stampa nella sala del consiglio del palazzo comunale alla presenza del sindaco Stefano Ansideri, del vicesindaco Rosella Aristei e dell’assessore al commercio Fabrizio Masci.

Ancor prima di iniziare, tuttavia, “Dolcemente Bastia” si distingue per il coro di polemiche che si è alzato da parte di Pd e Prc, compatti nell’opporsi a un’iniziativa che, per entrambi i partiti, rappresenta uno “sperpero di danaro pubblico”.
Al centro delle polemiche il contributo all’iniziativa di 45.000 euro, erogato per un terzo dal Comune (che ha approvato una variazione di bilancio di 15mila euro nel corso dell’ultimo consiglio comunale) e per i restanti due terzi dalla Regione (per un totale di 30mila euro).

Un contributo, per il centrosinistra, troppo esoso che rappresenta uno schiaffo all’austerità richiesta dall’attuale momento di pesante congiuntura economica e alle difficoltà attraversate dalle famiglie, che si trovano a fare i conti con gli aumenti delle imposte (come le rette degli asili, tanto per fare un esempio) e la generalizzata crisi occupazionale.
L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla cultura, viene inoltre considerata dal Pd come “di dubbio valore culturale”, vista forse la sua natura “mangereccia”, nonché “di scarsa efficacia commerciale”. Sarebbe infatti più opportuno, per i democratici, promuovere iniziative che coinvolgano i produttori locali anziché “le associazioni dei territori e alcune attività commerciali” o, ancora, “qualche ditta di organizzazione di eventi” che secondo il Prc trarrebbe vantaggio dalla kermesse.

Per approfondire il quadro polemico si rimanda agli interventi integrali delle opposizioni:

Bastia: Pd, ''La giunta sperpera le poche risorse a disposizione'' >>
Bastia: Prc, ''Quarantacinquemila euro per la festa del maccherone dolce'' >>






Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2011 alle 16:45 sul giornale del 07 novembre 2011 - 727 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, gastronomia, sara caponi, bastia umbra, pd bastia, prc bastia, dolcemente bastia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/riF