Bastia: Bonciarelli, ''Si tenta di distrarre l'opinione pubblica''

Gabriella Bonciarelli 07/11/2011 -

Unendosi al coro di “no” di Pd e Prc, anche il consigliere del Partito democratico Gabriella Bonciarelli avanza delle critiche sulla kermesse “Dolcemente Bastia”, che si terrà questo fine settimana presso l’Umbriafiere di Bastia Umbra.



«Nell’ultimo Consiglio Comunale - afferma il consigliere - è stata approvata una variazione di bilancio che ha concesso 15 mila euro a favore della iniziativa Dolcemente Bastia, nonostante l’opposizione motivata del PD. Ora, è vero che lo spirito va curato ma in un momento estremamente difficile come quello che sta attraversando tutto il paese mi sembra che l’amministrazione più che risolvere i problemi tenti di distrarre l’opinione pubblica dalla realtà.

In tempi di “vacche grasse” un’ iniziativa come quella proposta avrebbe trovato oltre l’approvazione anche il plauso mio e del gruppo consiliare del PD ma in questo momento non possiamo approvare quanto fatto se penso alle interpellanze da me proposte su problemi reali che incidono sulla qualità della vita del cittadino e sul loro portafoglio sempre più povero: mi riferisco in particolare alla situazione di Via Menconero e l’illuminazione mancante in via Meliochi per quanto attiene alla qualità della vita e all’aumento delle rette scolastiche per quanto attiene al portafoglio; per citarne solo alcune.
Sottrarre risorse già esigue a opere pubbliche necessarie a garantire sicurezza, confort e assistenza per iniziative ludiche non mi sembra la scelta più idonea per superare la crisi e creare le basi per la ripresa.

La mia preoccupazione si acuisce in vista dell’approvazione del Bilancio preventivo se continuiamo su questi accordi la musica sarà sempre più triste perché non vedo la volontà e l’impegno, dichiarati in campagna elettorale da questa amministrazione, per dare una svolta ai problemi di Bastia Umbra e delle sue Frazioni che hanno costituito il lite motiv della campagna elettorale contro il PD con accuse di immobilismo di mancanze di capacità decisionale o di idee propositive.
Dopo più di due anni di legislatura non vedo progetti, idee, interventi che abbiano il fine di risolvere i problemi denunciati, di rilanciare e riportare Bastia ai livelli che le competono per storia.

Ripercorrendo la storia di Bastia mi viene da pensare che, paradossalmente, solo i governi del centro sinistra hanno promosso, facilitato e incentivato lo sviluppo economico, artigianale e industriale della città oltre a quello che gli compete per ideologia e cioè sociale e culturale.»


Foto di testata:
il consigliere Gabriella Bonciarelli


da Gabriella Bonciarelli
Gruppo consiliare PD Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2011 alle 23:24 sul giornale del 08 novembre 2011 - 858 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, partito democratico, pd bastia, gabriella bonciarelli, dolcemente bastia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rmZ