Crisi politica, dai frati di Assisi l'appello: ''Si eviti il baratro''

Padre Giuseppe Piemontese 1' di lettura 09/11/2011 -

In merito alla situazione politica ed economica italiana di questi giorni, i frati del Sacro Convento di Assisi, facendosi interpreti delle preoccupazione di tanta gente, esprimono l’auspicio che i governanti e quanti hanno responsabilità pubbliche si dedichino con forte e rinnovato slancio al bene comune, con particolare attenzione a coloro che versano in condizioni disagiate.



Da varie parti si afferma che l’Italia è sull'orlo del baratro. Da Assisi i frati della Basilica di San Francesco pregano affinché il Signore illumini le menti e i cuori dei Governanti e dei Politici italiani in vista di decisioni sagge per il bene di tutta la Nazione e delle future generazioni.

È quanto dichiara il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese, sul sito www.sanfrancescopatronoditalia.it.


Foto di testata:
padre Giuseppe Piemontese






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2011 alle 17:28 sul giornale del 10 novembre 2011 - 602 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, sacro convento, padre giuseppe piemontese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rsG