Assisi ospita il match storico Italia - Palestina

pallone da calcio 2' di lettura 18/11/2011 -

È all’insegna dell’amicizia e delle aspirazioni di pace che oggi, mercoledì 23 novembre, allo stadio Migaghelli di Santa Maria degli Angeli, la nazionale olimpica palestinese incontrerà la nazionale italiana della lega professionistica, nell’amichevole di ritorno dopo la prima partita disputata cinque mesi fa in Cisgiordania e vinta dalla Palestina per 3-0.



Il match di oggi è destinato a scrivere una pagina di storia dello sport perché segna due primati. Il primo per la presenza della nazionale olimpica palestinese su suolo italiano ed europeo: è la prima volta, infatti, che i giovani campioni della squadra palestinese mettono piede in Europa per disputare un match. Il secondo per l’arbitraggio: per la prima volta, infatti, sarà una quaterna tutta al femminile a supervisionare e regolare il gioco. La gara sarà diretta da Silvia Spinelli, arbitro internazionale che ha esordito in prima divisione di lega pro, nella primavera scorsa.

I dettagli e il significato dell’iniziativa sono stati illustrati lunedì in una conferenza stampa di presentazione presso la Regione, nella quale la presidente Catiuscia Marini ha ringraziato la lega pro per aver scelto l’Umbria, auspicando che “l’Umbria possa un giorno ospitare il triangolare Italia, Palestina e Israele”.
“La gara - si legge infatti nel sito della Federazione italiana giuoco calcio - rientra nelle iniziative di un accordo di collaborazione sottoscritto dalla Figc con lo scopo di testimoniare e rinsaldare i rapporti di amicizia e di solidarietà con il popolo palestinese”.
Nella giornata di ieri, inoltre, è giunto il saluto alla squadra del presidente della Camera Gianfranco Fini.

Dopo una visita a Roma e in Vaticano, in compagnia del team italiano, i campioni olimpici palestinesi sono giunti ad Assisi e si sono allenati a Bastia Umbra, mentre Costano ha ospitato gli allenamenti della formazione azzurra. Pare, inoltre, che i giovani giocatori abbiano fatto un breve tour della città serafica e fatto visita alla porziuncola nella basilica di Santa Maria degli Angeli.
Attraverso dei pullman provenienti da tutta Italia, gruppi di tifosi appartenenti alle comunità palestinesi e ai coordinamenti di solidarietà di varie città italiane giungeranno ad Assisi per sostenere la squadra palestinese.

La partita verrà trasmessa su RaiSport2 a partire dalle 14.30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2011 alle 17:07 sul giornale del 23 novembre 2011 - 1083 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, palestina, italia, umbria, assisi, sara caponi, regione umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rPz