Il bilancio di Assisi è in buono stato. Ricci: ''Tassa di soggiorno dannosa''

soldi 1' di lettura 23/11/2011 -

«Il Consiglio comunale - affermat in una nota il sindaco di Assisi Claudio Ricci - ha approvato, su Relazione dell'Assessore Moreno Massucci, l'Assestamento di Bilancio 2011 da cui risultano rispettati "tutti i parametri di legge" e le diverse previsioni.



In particolare malgrado i minori trasferimenti dallo Stato (dal 2005/2006 sono diminuiti oltre 2 Milioni di €) il Comune di Assisi nel 2011 NON ha aumentato Ne Tasse Ne alcuna Tariffa (una famiglia paga in meno 400 € all'anno, rispetto alla media dei comuni umbri).
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha voluto ringraziare l'Assessore Moreno Massucci per aver, unitamente agli Uffici Finanziari, gestito il Bilancio in modo "oculato e attento" risparmiando il più possibile per NON Aumentare le Tasse.

Nel 2012 occorrerà "risparmiare ancora di più" per NON Aumentare Ne Tasse Ne Tariffe (auspicando che ciò sia consentito dalla ulteriore manovra finanziare dello Stato che dovrebbe essere attivata).
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci in merito alla Tassa di Soggiorno ha, come già ribadito altre volte, che "non ritiene opportuno applicare tale Tassa che graverebbe sugli operatori economici del turismo" e non favorirebbe l'attrattività di Ospiti e l'interesse di Tour Operator.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2011 alle 01:54 sul giornale del 23 novembre 2011 - 652 letture

In questo articolo si parla di economia, bilancio, assisi, claudio ricci, moreno massucci, tassa di soggiorno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/r26